Valentino Rossi e la fintech Mooney presentano il nuovo team che correrà in MotoGP e Moto2

VR46 Racing Team
courtesy Mooney
Share

È stato presentato ufficialmente oggi il Mooney VR46 Racing Team che vede Mooney, prima realtà italiana di proximity banking & payments, e VR46, fondata da Valentino Rossi, insieme per vivere da protagonisti la prossima stagione di MotoGP e Moto2. Sotto i riflettori quattro piloti tutti italiani: Luca Marini e Marco Bezzecchi in MotoGP in sella alla Ducati, e Celestino Vietti Ramus e Niccolò Antonelli in Moto2 su Kalex.

Fintech italiana di servizi di pagamento, Mooney ha una rete capillare di oltre 45 mila punti vendita integrata con le più moderne piattaforme digitali. Esordirà quindi come title sponsor di un team dalla forte impronta nazionale. Vedrà Alessio Salucci come direttore sportivo, Pablo Nieto nelle vesti di team manager della squadra MotoGP e Luca Brivio al comando della squadra di Moto2.

Valentino Rossi insieme a Mooney per il nuovo VR46 Racing Team

Ospitato al Teatro Rossini di Pesaro, sulle note dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini e di Dj Ralf, l’evento di presentazione ha ufficializzato le nuove livree delle moto e reso noto gli obiettivi della stagione 2022. Oltre a Dj Albertino e Vic di Radio Deejay nel ruolo di moderatori, hanno partecipato all’evento Valentino Rossi, team owner di VR46 Racing Team, Emilio Petrone, amministratore delegato di Mooney, Salvatore Borgese, General Manager Commercial & Banking Services di Mooney, Alessio Salucci, Pablo Nieto, Luca Brivio e i piloti del team.

“È stata una lunga strada dalla Moto3, ma ora siamo pronti ad esordire in MotoGP con un Team targato VR46 e quattro giovani piloti che so daranno il massimo”, ha dichiarato Valentino Rossi. “È la chiusura di un cerchio per me e anche per tutte le persone che in questi anni hanno lavorato con tanta passione a questo progetto. Siamo qui grazie anche al supporto di tutti i nostri partner e sono contento di dare il benvenuto a Mooney. Ci siamo incontrati questo inverno al Ranch, c’è stato subito feeling. Ora ci ritroviamo qui su questo palco con queste bellissime moto con i nostri colori”, ha concluso l’ex campione del mondo di MotoGP.

LEGGI ANCHE: “La Yamaha “manda in pensione” Valentino Rossi, cosa può cambiare per le casse del Dottore”

I valori del VR46 Racing Team

I vertici di Mooney e VR46 Racing Team hanno manifestato grande fiducia in vista della nuova stagione. E hanno ribadito i valori fondanti della squadra: forte legame con l’Italia, attenzione al talento, orientamento alla tecnologia avanzata e alla sicurezza, aspirazione all’eccellenza. La partnership darà vita nei prossimi mesi a diverse iniziative commerciali, di marketing e comunicazione. In particolare, verrà presto emessa una carta cobranded, uno strumento per fidelizzare e ampliare la community legata al VR46 Racing Team. Permetterà di effettuare in modo semplice, sicuro e veloce operazioni di pagamento e bancarie.

“Quanto presentato oggi è molto più di un team di motociclismo. È un vero e proprio manifesto fatto di valori come eccellenza, italianità, talento che due realtà leader nei rispettivi settori porteranno con passione e determinazione sulle piste di tutto il mondo”, ha evidenziato Emilio Petrone, ceo di Mooney. “Da grande appassionato di motori, la soddisfazione e l’orgoglio oggi per me valgono il doppio. Sono sicuro che Mooney e VR46 Racing Team siano solo all’inizio di un percorso che porterà ad entrambi grandi soddisfazioni”, ha concluso il numero 1 della fintech italiana.

LEGGI ANCHE: “Mooney e la sfida tutta italiana della nuova fintech di prossimità”

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.