Socotec acquisisce Eurogeo, realtà milanese specializzata in geotecnica nelle infrastrutture

socotec
Da sinistra a destra: Massimo De Iasi, ceo di Socotec Italia e Hervé Montjotin, ceo di Socotec Group
Share

Socotec amplia il suo percorso in Italia e acquisisce EuroGeo, la realtà milanese fondata nel 1997 a Paderno Dugnano che conta 40 esperti con le migliori competenze nelle indagini geotecniche, nel monitoraggio e nelle prove in situ, per tutto il ciclo di vita delle infrastrutture.

Con lo scopo di rafforzare la piattaforma italiana di Socotec, che sviluppa una vasta gamma di servizi di test, geofisici e geotecnici per i principali progetti infrastrutturali del paese, l’operazione permetterà alla società guidata da Hervé Montjotin di rinforzare il proprio team, già composto da 650 professionisti. In particolare, come dichiara la stessa società attiva nei servizi di Testing, Ispezione e Certificazione (TIC) nei settori delle costruzioni, delle infrastrutture e dell’ambiente, nel monitoraggio delle più importanti frane del nord Italia e nella valutazione e analisi della potenziale contaminazione dei terreni profondi intorno ai siti industriali e petrolchimici.

Senza dimenticare, inoltre, che l’azienda ha anche esperienza nel monitoraggio delle falde acquifere, nelle installazioni idroelettriche e termoelettriche e nei progetti di ricerca geo-minerale. Lavorando, al contempo, per clienti industriali su progetti di ristrutturazione o ampliamento nel cuore del rinnovamento delle infrastrutture sostenuto dal governo italiano nell’ambito del suo programma di ripresa economica.

LEGGI ANCHE: “La storia di Socotec Italia, il gigante della sicurezza nato in un garage dell’Irpinia”

“Il rafforzamento della nostra posizione in Italia è al centro della nostra tabella di marcia strategica. Il mercato è in forte crescita e il nostro sviluppo si basa sull’acquisizione di competenze e tecniche per rafforzare la nostra posizione di leadership”, ha dichiarato lo stesso Hervé Montjotin, ceo di Socotec. “Siamo coinvolti nei più grandi progetti infrastrutturali italiani, tra cui la linea Lione-Torino, i tunnel transalpini associati, la ricostruzione del ponte di Genova e i grandi progetti offshore che richiedono servizi geotecnici marini avanzati”. Parole chiare a cui fa eco anche Massimo De Iasi, ceo di Socotec Italia.Ho grande stima del management e di tutti gli esperti di EuroGeo che sono stati in grado di realizzare in oltre 20 anni ottimi risultati. Insieme, perfezioneremo ulteriormente la qualità del nostro servizio e risponderemo con prontezza alle esigenze dei nostri clienti, forti di una rete maturata e di una competenza combinata”. 

Soddisfatto dell’operazione anche Eugenio Coatti, fondatore e presidente di EuroGeo: “Con questa unione, i nostri clienti otterranno ulteriori competenze e profondità in tutti i settori dell’ambiente costruito. Questo è un nuovo emozionante capitolo nella storia di EuroGeo, un capitolo che consentirà investimenti appropriati per sostenere la crescita, sviluppare la nostra infrastruttura e fornire opportunità significative per lo sviluppo del personale”, ha concluso. 

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.