La startup italiana Bending Spoons raccoglie 340 milioni di dollari. Tra gli investitori anche l’attore Ryan Reynolds

Bending spoons, prima tra le migliori aziende dove lavorare per i Millenials
I fondatori italiani di Bending Spoons (Courtesy Bending Spoons)
Share

Bending Spoons, la startup italiana nota per aver sviluppato l’app Immuni, ha annunciato di aver raccolto 340 milioni di dollari di finanziamenti da investitori internazionali. Si tratta di una delle operazioni più importanti avvenute in Italia negli ultimi anni nell’ambito tecnologico.

Tra i finanziatori figurano star internazionali nei settori della tecnologia, dei media, dell’intrattenimento e dello sport, oltre a Intesa Sanpaolo, Banco BPM, Cherry Bay Capital e altri importanti gruppi bancari e fondi italiani e internazionali.

“La nostra missione”, ha dichiarato Luca Ferrari, amministratore delegato e co-fondatore di Bending Spoons, “è quella di avere un impatto positivo e di lungo periodo sui nostri clienti, sui nostri collaboratori e sulla società in generale. Siamo orgogliosi di lavorare su prodotti che fanno la differenza per milioni di persone”.

Con oltre 500 milioni di download delle sue app, e oltre 90 milioni di utenti attivi al mese, Bending Spoons è oggi uno delle realtà più importanti a livello globale nello sviluppo e commercializzazione di app per smartphone e una delle prime aziende tecnologiche in Europa.

In particolare, molti dei prodotti di Bending Spoons fanno riferimento alla cosiddetta “creator economy”: influencer, appassionati di settori specifici e persone comuni che creano e pubblicano contenuti sul web.

“Sono entusiasta di ciò che Bending Spoons sta costruendo nella ‘creator economy'”, ha commentato Ryan Reynolds, attore, produttore e co-fondatore della casa cinematografica e agenzia Maximum Effort. “Le loro app consentono a chiunque di diventare un genio creativo con il minimo sforzo”.

Le attività di Bending Spoons

Bending Spoons è una startup italiana sviluppatrice di applicazioni per dispositivi mobili fondata nel 2013 e con sede a Milano. L’azienda è nota principalmente per lo sviluppo di applicazioni iOS e Android come Splice, 30 Day Fitness, Live Quiz.

Il governo italiano nell’aprile 2020 ha annunciato di aver affidato a Bending Spoons il design e lo sviluppo di Immuni, l’applicazione ufficiale di tracciamento dei contatti per il Covid. Bending Spoons ha concesso a titolo gratuito al governo una licenza perpetua e irrevocabile su Immuni. L’applicazione è stata rilasciata su scala nazionale l’1 giugno 2020.

Bending Spoons inoltre è attivo nella beneficenza. “Fin dal primo anno di attività”, si legge sul sito della startup, “abbiamo donato milioni di euro alle cause benefiche in cui crediamo”. All’inizio del mese la startup fondata nel 2013, in partnership con la no-profit inglese Employability, ha messo a disposizione borse di studio del valore di 10mila euro l’una per studenti e studentesse in una università Europea con disabilità, interessati a studiare ingegneria informatica. La borsa di studio è rivolta a tutti gli studenti o potenziali tali di ingegneria informatica con disabilità, neurodiversità o qualsiasi altro tipo di problema di salute di lunga durata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.