Digitale e good vibes, la ricetta consulenziale di BTO Research

BTO Research
Share

BTO Research – BRANDVOICE | Paid program

Sono tre sorridenti trentenni gli azionisti di maggioranza e la guida di BTO Research, una delle società più dinamiche e credibili quando si parla di innovazione, trasformazione digitale e organizzazione aziendale. Stiamo parlando di Florenzo Marra, chief executive officer, Fabrizio Manzo, chief operating officer, e Martino Scanziani, a capo delle attività internazionali. Infatti, con sede centrale a Milano, oltre che in tutta Italia, e in Austria, Germania e Lussemburgo, BTO Research è una multinazionale tascabile, fiera di esserlo, perché questo consente rapidità, flessibilità e capacità di evolvere, come evidenziano Florenzo, Martino e Fabrizio. 

I tre, dopo più di dieci anni di crescita in azienda, da qualche anno, a febbraio 2022, animati da uno spirito di impresa, hanno deciso di acquisire la maggioranza di BTO e darle una nuova evoluzione, Dall’inizio del 2022, BTO si rinnova sotto la loro guida in una società che vede nella trasformazione continua il suo mantra, spingendola verso un nuovo modello organizzativo in grado di accompagnare aziende e organizzazioni verso nuove sfide. 

BTO Research

Con un giro d’affari di circa 20 milioni nel 2021 e oltre 300 dipendenti, BTO Research si propone come partner indipendente per le attività di ricerca e consulenza manageriale a supporto dell’innovazione organizzativa e di business.

Con l’obiettivo di affiancare le grandi aziende impegnate ad aumentare l’efficacia e l’efficienza dei processi organizzativi e decisionali, BTO ha dato vita a veri e propri motori di propulsione, i suoi tre center of excellence – research, change e professional services – che hanno come ambiti applicativi gli aspetti rilevanti della trasformazione digitale, ma anche i temi dell’innovazione e della sostenibilità, imprescindibili per ogni industria verticale.

“La tecnologia abilita il cambiamento – sostiene Florenzo Marra, ceo di BTO Research – ma è il capitale umano a permetterlo. Per questo siamo guidati da un manifesto valoriale che ci ricorda ogni giorno come curare quello che siamo e quello che sappiamo fare. Dobbiamo sempre essere aperti, flessibili e sentirci parte di un gruppo, ma anche orientati alla crescita e ai risultati, dediti all’apprendimento costante e alla lettura dei dati, per comprendere l’esistente e ipotizzare i futuri possibili. Soprattutto portatori di good vibes, che significa coltivare il lato positivo di ciò che accade, trovando sempre il tempo per condividere un sorriso in compagnia”. 

La potenza del sorriso aumenta l’efficienza, affermano sorridenti quelli di BTO Research, guardando al futuro con concretezza e visione: novità e crescita stanno arrivando.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.