Renault e Google insieme per creare il veicolo del futuro

Renault
(Photo by Tomohiro Ohsumi/Getty Images)
Share

Una partnership per sviluppare il veicolo del futuro e rafforzare la trasformazione digitale di Renault Group. L’azienda fondata a Parigi e Google hanno annunciato un ampliamento della partnership finalizzato alla progettazione e alla realizzazione dell’architettura digitale del “Software defined vehicle” e all’accelerazione della digitalizzazione del gruppo. I due partner svilupperanno una serie di componenti software di bordo e fuori bordo dedicati all’Sdv e amplieranno sinergie e casi d’uso legati alla strategia “move to cloud” del gruppo.

Questa collaborazione sul cloud computing, iniziata nel 2018, sta accelerando oggi con la creazione di un Digital Twin, un gemello virtuale del veicolo che sarà dotato delle più avanzate capacità di intelligenza artificiale, per una più facile e continua integrazione di nuovi servizi nel veicolo e la creazione di nuove applicazioni a bordo (servizi In-Car) e fuori bordo. Il gruppo migrerà infine l’intero modello operativo in cloud per ottenere maggiore agilità, migliori prestazioni e maggiore redditività.

Questa partnership consentirà a Renault Group di ridurre i costi, migliorare l’efficienza, la flessibilità e la velocità di sviluppo dei veicoli e aumentare il valore per gli utenti finali grazie alla continua innovazione del software. Inoltre, Renault Group amplierà l’uso della tecnologia Google Cloud per l’Sdv, per gestire meglio l’acquisizione e l’analisi dei dati, in modo sicuro e riservato, e lo sviluppo del software per il veicolo.

I progetti di Renault e Google

“La complessità dell’architettura elettronica delle automobili”, spiega Luca De Meo, ceo di Renault Group, “sta aumentando in modo esponenziale, spinta dalla sofisticazione delle funzionalità e dei servizi che i clienti si aspettano. Dotato di una piattaforma It condivisa, di aggiornamenti continui over-the-air e di un accesso semplificato ai dati dell’auto, l’approccio Sdv sviluppato in collaborazione con Google trasformerà i nostri veicoli per aiutarci a soddisfare le esigenze future dei clienti”.

Un approccio che, sempre secondo De Meo, “aumenterà il valore residuo e la fidelizzazione post-vendita, che sono due fattori chiave della nostra performance finanziaria, e aiuterà Renault a lanciare il nostro portfolio di nuovi servizi. Infine, la nostra partnership strategica con Google ci consentirà di accelerare la nostra trasformazione digitale end-to-end, dalla progettazione dell’auto al suo lancio sul mercato, passando per la produzione, e in definitiva di portare valore aggiunto ai nostri clienti. Con Google andiamo oltre la semplice collaborazione: un campione del software e un campione della mobilità uniscono le forze per creare tecnologie rivoluzionarie”.

Soddisfazione condivisa anche da Google: “La nostra collaborazione con Renault Group”, ha sottolineato Sundar Pichai, ceo di Google e Alphabet, “ha migliorato il comfort, la sicurezza e la connettività su strada. L’annuncio di oggi contribuirà ad accelerare la trasformazione digitale di Renault Group, unendo le nostre competenze nel cloud, nell’AI e in Android per offrire un’esperienza sicura e altamente personalizzata che soddisfi le aspettative in evoluzione dei clienti”.

Renault Group diventa un’azienda tecnologica con Google Cloud

Dopo oltre quattro anni di partnership sul cloud computing, con un miliardo di dati acquisiti ogni giorno in tutti i siti produttivi, linee di produzione connesse, dati della supply chain analizzati su cloud, Renault Group ha riconosciuto i vantaggi dell’agilità e delle prestazioni. Il gruppo nomina oggi Google come partner cloud preferenziale e intende fare leva sulla sua innovazione negli ambiti del machine learning e dell’intelligenza artificiale, sui suoi costanti investimenti nell’infrastruttura aperta e sempre più sostenibile e sul suo approccio cloud sicuro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.