criptovalute-millennials
Blockchain & Co

Da Ieo a Bitget: ecco come lanciare una nuova criptovaluta nel 2023

LIVE – Forbes Italian Excellence Reggio Emilia

Segui la diretta dell’evento che racconta e premia le eccellenze italiane

PARTNER

Finalmente il mondo delle criptovalute si sta consolidando grazie alla scomparsa di tanti progetti di poco valore e soprattutto grazie alla scomparsa di varie iniziative truffaldine. Il settore è sempre più caratterizzato da operatori istituzionali e sta diventando un serio contesto per finanziare progetti meritevoli con il lancio di un nuovo coin.

L’opportunità di lanciare una nuova criptovaluta dipende da diversi fattori, tra cui la finalità dell’asset, l’innovazione tecnologica, la domanda di mercato e la competitività rispetto agli altri coin esistenti.

Se l’obiettivo della nuova criptovaluta è di fornire una soluzione unica a un problema esistente o di soddisfare un bisogno specifico che gli altri coin non possono soddisfare, allora ha ancora senso lanciarla.

Inoltre, se la nuova valuta virtuale offre un’innovazione tecnologica significativa rispetto alle altre, questo può essere un vantaggio competitivo fondamentale. Tuttavia, il lancio di una nuova criptovaluta richiede una considerevole quantità di risorse e sforzi, sia finanziari che tecnici e il successo non è garantito.

Inoltre, il mercato è già abbastanza affollato e saturo, il che significa che può essere difficile per una nuova moneta digitale emergere e guadagnare adozione. È quindi fondamentale che l’operazione sia fatta con metodo e strumenti idonei.

Cos’è una Ieo?

Un Initial Exchange Offering (Ieo) è un metodo di raccolta fondi utilizzato dalle startup per emettere e vendere le loro nuove criptovalute direttamente attraverso un exchange.

Invece di cercare investitori tramite Ico (Initial Coin Offering), le startup collaborano con un exchange per organizzare la vendita pubblica dei loro coin non solo ai membri della propria community, ma anche agli utenti abituali.

In una Ieo, la piattaforma agisce come intermediario tra la startup e gli investitori, offrendo ai primi un ambiente di vendita sicuro e regolamentato per le loro nuove criptovalute. I finanziatori possono partecipare all’Ieo acquistando i nuovi coin tramite l’exchange che gestisce la vendita.

Questo può aiutare la startup a garantire che la vendita sia conforme alle leggi e alle normative. In cambio dell’assistenza, l’exchange riceve una commissione o una quota delle nuove valute digitali vendute durante l’Ieo.

In generale, questo metodo è considerato relativamente sicuro per gli investitori di partecipare a una vendita di criptovalute, poiché l’exchange ha eseguito una certa forma di revisione dell’offerta e della startup prima di accettare di organizzare la vendita.

Un esempio virtuoso: Bitget

Uno degli exchange che sta intraprendendo questa strada è Bitget, che di recente sta spingendo molto sulla propria nuova feature chiamata Innovation Zone. Bitget è un exchange di criptovalute famoso per il copy trading e che, tra le altre cose, è anche sponsor della squadra di calcio della Juventus.

L’Innovation Zone è un’area di trading dedicata alle criptovalute emergenti e alle nuove offerte di token con un alto potenziale di crescita. Qui gli utenti possono scambiare le monete digitali in modo più flessibile rispetto ad altre aree dell’exchange, come ad esempio limiti di deposito e prelievo più elevati e minori restrizioni sulle coppie di trading disponibili.

Fra i token lanciati in questa area se ne trovano molti legati al mondo dell’AI e degli Nft, due trend particolarmente forti recentemente nel campo delle valute digitali, come Blur, Singularity Net e Oraichain.

Il programma Bitget Labs

Inoltre, Bitget ha introdotto un programma di incubazione chiamato Bitget Labs per le startup di criptovalute che desiderano emettere il loro coin sulla piattaforma, offrendo ai progetti selezionati supporto tecnico, assistenza marketing e legale, oltre a servizi per aiutarli a crescere e svilupparsi.

“In Bitget facciamo sempre del nostro meglio per sostenere i progetti di qualità e con alto potenziale, anche con l’ambizione di facilitare lo sviluppo dell’industria nel suo complesso nel lungo periodo”, racconta Gracy Chen, amministratore delegato di Bitget.

“Grazie all’implementazione di un rigoroso processo di controllo, l’Innovation Zone è stata progettata per aiutare gli utenti nel loro processo di ricerca e per scoprire gemme nascoste all’interno del vasto numero di coin che vengono lanciati ogni giorno. Gli utenti possono quindi decidere quale nuova criptovaluta si adatta di più al proprio portafoglio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .