Seguici su
Classifiche 17 Maggio, 2019 @ 4:09

Le 100 aziende quotate più grandi del mondo

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Classifica

1. ICBC
Cina
Ricavi: $175,9 miliardi
Capitalizzazione: $305,1 milardi

2. JPMorgan Chase
Stati Uniti
Ricavi: $132,9 miliardi
Capitalizzazione: $368,5 miliardi

3. China Construction Bank
Cina
Ricavi: $150,3 miliardi
Capitalizzazione: $225 miliardi

4. Agricultural Bank of China
Cina
Ricavi: $137,5 miliardi
Capitalizzazione: $197 miliardi

5. Bank of America
Stati Uniti
Ricavi: $111.9 miilardi
Capitalizzazione: $287,3 miliardi

6. Apple
Stati Uniti
Ricavi: $261,7 miliardi
Capitalizzazione: $961,3 miliardi

7. Ping An Insurance Group
Cina
Ricavi: $151,8 miliardi
Capitalizzazione: $220,2 miliardi

8. Bank of China
Cina
Ricavi: 126,7 miliardi
Capitalizzazione: $143 miliardi

9. Royal Dutch Shell
Olanda
Ricavi: $382,6 miliardi
Capitalizzazione: $264,9 miliardi

10. Wells Fargo
Stati Uniti
Ricavi: $101,5 miliardi
Capitalizzazione: $214,7 miliardi

11. ExxonMobil
Stati Uniti
Ricavi: $279,2 miliardi
Capitalizzazione: $343,4 miliardi

12. AT&T
Stati Uniti  
Ricavi: $170,8 miliardi
Capitalizzazione: $233,3 miliardi

13. Samsung Electronics
Sud Corea
Ricavi: $221,5 miliardi
Capitalizzazione:$272,4 miliardi

14. Citigroup
Stati Uniti
Ricavi: $100 miliardi
Capitalizzazione: $161,1 miliardi

15. Toyota Motor
Giappone
Ricavi: $272,1 miliardi
Capitalizzazione: $176,6 miliardi

16. Microsoft
Stati Uniti
Ricavi: $118,2 miliardi
Capitalizzazione: $946,5 miliardi

17. Alphabet
Stati Uniti
Ricavi: $137  miliardi
Capitalizzazione: $863,2 miliardi

18. Volkswagen Group
Germania
Ricavi: $278,2 miliardi
Capitalizzazione: $92 miliardi

19. Chevron
Stati Uniti
Ricavi: $158,7 miliardi
Capitalizzazione: $228,3 miliardi

20. Verizon Communications
Stati Uniti
Ricavi: $130,9 miliardi
Capitalizzazione: $239,7 miliardi

21. HSBC Holdings
Regno Unito
Ricavi: $64,3 miliardi
Capitalizzazione: $175,5 miliardi

22. PetroChina
Cina
Ricavi: $322,8 miliardi
Capitalizzazione: $198,7 miliardi

23. Allianz
Germania
Ricavi: $118,8 miliardi
Capitalizzazione: $102,3 miliardi

24. BP
Regno Unito
Ricavi: $299,1 miliardi
Capitalizzazione: $149,5 miliardi

25. Total
France
Ricavi: $184,2 miliardi
Capitalizzazione: $149,5 miliardi

26. Berkshire Hathaway
United States
Ricavi: $247,8 miliardi
Capitalizzazione: $516,4 miliardi

27. China Mobile
Hong Kong
Ricavi: $111,8 miliardi
Capitalizzazione: $197,6 miliardi

28. Amazon
Stati Uniti
Ricavi: $232,9 miliardi
Capitalizzazione: $916,1 miliardi

29. Walmart
Stati Uniti
Ricavi: $514,4 miliardi
Capitalizzazione: $296,1 miliardi

30. Santander
Spagna
Ricavi: $89,5 miliardi
Capitalizzazione: $84,1 miliardi

31. China Merchants
Bank China
Ricavi: $54,9 miliardi
Capitalizzazione: $130,4 miliardi

32. UnitedHealth Group
Stati Uniti
Ricavi: $231,4 miliardi
Capitalizzazione: $212,8 miliardi

33. Comcast
Stati Uniti
Ricavi: $94.5 miliardi
Capitalizzazione: $192 miliardi

34 BNP Paribas
Francia
Ricavi: $101,6 miliardi
Capitalizzazione: $68,7 miliardi

35. Sinopec
Cina
Ricavi: $399,7 miliardi
Capitalizzazione: $105,6 miliardi

36. Softbank
Giappone
Ricavi: $86,2 miliardi
Capitalizzazione: $112,4 miliardi

37. Daimler
Germania
Ricavi: $197,4 miliardi
Capitalizzazione: $71,3 B miliardi

37. Johnson & Johnson
Stati Uniti
Ricavi: $81,6 miliardi
Capitalizzazione: $366,2 miliardi

39. Bank of Communications
Cina
Ricavi: $64,8 miliardi
Capitalizzazione: $63,6 miliardi

40. Gazprom
Russia
Ricavi: $128,4 miliardi
Capitalizzazione: $59,9 miliardi

41. RBC
Canada
Ricavi: $46,3
Capitalizzazione: $114,9 B

42. Nestle
Svizzera
Ricavi: $93,4 miliardi
Capitalizzazione: $281,3 miliardi

43. Mitsubishi UFJ Financial
Giappone
Ricavi: $53,7 miliardi
Capitalizzazione: $65 miliardi

44. Intel
Stati Uniti
Ricavi: $70,8 miliardi
Capitalizzazione: $263,1 miliardi

45. Goldman Sachs Group
Stati Uniti
Ricavi: $51 miliardi
Capitalizzazione: $75,5 miliardi

46. TD Bank Group
Canada
Ricavi: $42,5 miliardi
Capitalizzazione: $103,8 miliardi

47. Sberbank
Russia
Ricavi: $51,6 miliardi
Capitalizzazione: $78,5 miliardi

48. Morgan Stanley
United States
Ricavi: $50,9 miliardi
Capitalizzazione: $80,2 B miliardi

49. Boeing
Stati Uniti
Ricavi: $101,1 miliardi
Capitalizzazione: $214,5 miliardi

50. Petrobras
Brasile
Ricavi: $95,7 miliardi
Capitalizzazione: $91,2 miliardi


51. Nippon Telegraph & Tel

Japan
Ricavi: $107,5 miliardi
Capitalizzazione: $80,2 miliardi

52. Rosneft
Russia
Ricavi: $112,9
Capitalizzazione: $72,2 miliardi

53. Procter & Gamble
Stati Uniti
Ricavi: $66,9 miliardi
Capitalizzazione: $265,3 miliardi

54. Pfizer
Stati Uniti
Ricavi: $53,6 miliardi
Capitalizzazione: $218,6 miliardi

55. Industrial Bank
Cina
Ricavi: $49,7 miliardi
Capitalizzazione: $62,4 miliardi

56. General Motors
Stati Uniti
Ricavi: $147 miliardi
Capitalizzazione: $56,8 miliardi

57. BMW Group
Germania
Ricavi: $115 miliardi
Capitalizzazione: $57,5 miliardi

58. Itaú Unibanco Holding
Brasile
Ricavi: $53.8 miliardi
Capitalizzazione: $80,8 miliardi

59. Alibaba
Cina
Ricavi: $51,9 miliardi
Capitalizzazione: $480,8 miliardi

60. IBM
Stati Uniti
Ricavi: $78,7 miliardi
Capitalizzazione: $124,9 miliardi

60. Novartis
Switzerland
Ricavi: $51,9 miliardi
Capitalizzazione: $175,6 miliardi

60. Postal Savings Bank Of China (PSBC)
China
Ricavi: $61 miliardi
Capitalizzazione: $48,8 miliardi

63. Facebook
Stati Uniti
Ricavi: $55,8 miliardi
Capitalizzazione: $512 miliardi

64. Siemens
Germania
Ricavi: $98,3 miliardi
Capitalizzazione: $97 miliardi

65. Shanghai Pudong Development
Cina
Ricavi: $50 miliardi
Capitalizzazione: $52,1 miliardi

66. Japan Post Holdings
Giappone
Ricavi: $115,6 miliardi
Capitalizzazione: $44,5 miliardi

67. Sumitomo Mitsui Financial
Giappone
Ricavi: $52,5 miliardi
Capitalizzazione: $50,9 miliardi

68. Banco Bradesco
Brasile
Ricavi: $62,6 miliardi
Capitalizzazione: $70,7 miliardi

69. Anheuser-Busch InBev
Belgio
Ricavi: $54,6 miliardi
Capitalizzazione: $175,7 miliardi

70. Walt Disney
Stati Uniti
Ricavi: $59,4 miliardi
Capitalizzazione: $238,1 miliardi

71. Reliance Industries
India
Ricavi: $79,7 miliardi
Capitalizzazione: $126,4 miliardi

72. CITIC
Hong Kong
Ricavi: $68 miliardi
Capitalizzazione: $43,6 miliardi

73. Sony
Giappone
Ricavi: $76,9 miliardi
Capitalizzazione: $60,1 miliardi

74. Cisco Systems
Stati Uniti
Ricavi: $50,8 miliardi
Capitalizzazione: $248,3 miliardi

74. Tencent Holdings
Cina
Ricavi: $47,2 miliardi
Capitalizzazione: $472,1 miliardi

76. Honda Motor
Giappone
Ricavi: $142,6 miliardi
Capitalizzazione: $50,5 miliardi

77. Enel
Italia
Ricavi: $86,3 miliardi
Capitalizzazione: $63,1 miliardi

78. United Technologies
Stati Uniti
Ricavi: $66,5 miliardi
Capitalizzazione: $118,1 miliardi

79. Commonwealth Bank
Australia
Ricavi: $31.4 miliardi
Capitalizzazione: $92.8 miliardi

80. China State Construction Engineering
Cina
Ricavi: $178,8 miliardi
Capitalizzazione: $41 miliardi

81. DowDuPont
Stati Uniti
Ricavi: $86
Capitalizzazione: $87.6 B

82. Equinor
Norvegia
Ricavi: $77,9 miliardi
Capitalizzazione: $77,6 miliardi

83. American Express
Stati Uniti
Ricavi: $43,3 miliardi
Capitalizzazione: $95,3 miliardi

84. MetLife
Stati Uniti
Ricavi: $66,9 miliardi
Capitalizzazione: $43,4 miliardi

85. AXA Group
Francia
Ricavi: $139,7 miliardi
Capitalizzazione: $63,6 miliardi

86. PepsiCo
Stati Uniti
Ricavi: $65 miliardi
Capitalizzazione: $178,2 miliardi

87. Bank of Nova Scotia
Canada
Ricavi: $32,4 miliardi
Capitalizzazione: $67,1 miliardi

88. Roche Holding
Svizzera
Ricavi: $58,1 miliardi
Capitalizzazione: $222 miliardi

89. ING Group
Olanda
Ricavi: $39,4 miliardi
Capitalizzazione: $52,7 miliardi

90. Lloyds Banking Group
Regno Unito
Ricavi: $35,2 miliardi
Capitalizzazione: $60,9 miliardi

91. Eni
Italia
Ricavi: $89,4 miliardi
Capitalizzazione: $62,5 miliardi

92. Oracle
Stati Uniti
Ricavi: $39,6 miliardi
Capitalizzazione: $186,3 miliardi

93. China Citic Bank
Cina
Ricavi: $45,6 miliardi
Capitalizzazione: $42,9 miliardi

94. China Evergrande Group
Cina
Ricavi: $71,7 miliardi
Capitalizzazione: $42,5 miliardi

95. UBS
Svizzera
Ricavi: $42,9 miliardi
Capitalizzazione: $49 miliardi

96. AIRBUS
Olanda
Ricavi: $75,2 miliardi
Capitalizzazione: $104,9 miliardi

97. LukOil
Russia
Ricavi: $127,9 miliardi
Capitalizzazione: $61,1 miliardi

98. Prudential Financial
Stati Uniti
Ricavi: $61,3 miliardi
Capitalizzazione: $42,4 miliardi

99. BASF
Germania
Ricavi: $76,2 miliardi
Capitalizzazione: $76,6 miliardi

100. SAIC Motor
Cina
Ricavi: $135,2 miliardi
Capitalizzazione: $51,5 miliardi

Vedi classifica

La 17° classifica annuale di Forbes delle più grandi aziende quotate del mondo è un riflesso dello stato dell’economia globale di oggi: chi è in cima, chi sta crescendo e chi ha visto giorni migliori. Dei 61 paesi rappresentati nella lista, gli Stati Uniti ospitano il maggior numero di aziende: 575. La Cina e Hong Kong seguono con 309, poi il Giappone con 223.

Articoli correlati

Business 31 Luglio, 2018 @ 3:48

Apple a un passo dai 1.000 miliardi di dollari, ma di mezzo c’è la tempesta Fang

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Tim Cook, ceo di Apple

Questa sera Apple presenterà i suoi conti trimestrali. Un appuntamento più importante del solito per la casa della Mela morsicata. Se i numeri del trimestre dovessero essere ben accolti dal mercato, l’appuntamento con la trimestrale potrebbe consentire a Apple di diventare il primo titolo della storia a superare una capitalizzazione di mercato di 1.000 miliardi di dollari.

Un obiettivo per il quale l’azienda di Cupertino (che alla chiusura di ieri aveva una capitalizzazione di 938 miliardi) è in gara con altri colossi del calibro di Amazon (886 miliardi), Microsoft (826 miliardi) e Google (la capogruppo Alphabet è capitalizzata 866 miliardi). Più staccata Facebook, che ha un valore di mercato di 503 miliardi.

Al titolo Apple, che ieri ha chiuso a 189 dollari, sarebbe sufficiente superare anche di poco i 200 dollari per raggiungere il traguardo del trilione di dollari di capitalizzazione. Servirebbero naturalmente conti trimestrali decisamente al di sopra di quelli attesi dagli analisti, sufficienti a spingere il titolo a toccare un rialzo di almeno il 7% rispetto ai valori di chiusura di ieri.

E quali prospettive ha la seconda in classifica? Peter Cohan le ha analizzate per Forbes.com sottolineando che le azioni Amazon sono cresciute a un tasso del 77% nell’ultimo anno. “Se tali tassi continueranno – spiega Cohan – Amazon raggiungerà 1 trilione di dollari di capitalizzazione di mercato entro ottobre del 2018”.

L’impresa di raggiungere i 1.000 miliardi, seppur a portata di mano, non sembra però così semplice da realizzare. Non foss’altro per la preoccupante debolezza del comparto tecnologico statunitense nell’ultima settimana. Con i ribassi di ieri l’indice Nyse Fang+, che traccia i movimenti di Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google ha perso in tre giorni poco meno del 10 per cento, segnalando una possibile inversione di tendenza e dando vita a una serie di inviti alla cautela da parte degli analisti di Wall Street, che ora iniziano a dirsi preoccupati di un rischio crescente delle megacap tecnologiche. 

 

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!