Allianz Italia

Share

Allianz Italia è uno dei principali assicuratori italiani e fa parte del gruppo Allianz Se, tra i leader mondiali nel settore assicurativo e nell’asset management, con oltre 150 mila dipendenti al servizio di più di 100 milioni di clienti in oltre 70 paesi. In Italia, secondo mercato assicurativo per il Gruppo dopo la Germania, Allianz Italia opera con circa 4.500 dipendenti al servizio di più di 7 milioni di clienti, attraverso una rete distributiva multicanale composta da oltre 25mila tra Agenti, collaboratori sul territorio e Financial Advisor, ed importanti accordi di bancassurance con il partner UniCredit. Fanno parte del Gruppo, Allianz Direct, la compagnia leader di mercato nelle assicurazioni online, la compagnia Danni Aviva Italia. e Allianz Bank Financial Advisors. Il quartier generale del Gruppo è la Torre Allianz, a Milano, iconico grattacielo progettato da Arata Isozaki e Andrea Maffei nel quartiere di CityLife. Una seconda importante sede operativa si trova a Trieste.

CONTATTI

Piazza Tre Torri 3 - Milano

Personaggi ed interpreti

La direzione risorse umane di Allianz è guidata da Letizia Barbi. Laureata in economia aziendale amministrazione e controllo alla Bocconi. Lavora in Allianz dell’89 ed è a capo delle risorse umane dal 2018. In ambito work-life balance, da anni Allianz ha messo in atto una strategia che offre un’ampia flessibilità di orari, formule di impiego part-time con una vasta gamma di opzioni e un programma di smartworking al 50%, che riguarda attualmente circa il 70% dei dipendenti. L’offerta di welfare familiare va incontro alle esigenze personali e familiari con iniziative per i dipendenti, i loro figli, fratelli e sorelle e genitori anziani. Per i giovani laureati, l’Allianz Talent Program offre periodicamente un Master di due anni e l’assunzione in azienda.

Il punto forte

Il Progetto Allianz Dualità Scuola-Lavoro offre un percorso di formazione duale a giovani studenti e studentesse di Licei e Istituti Superiori di Milano e dell’area milanese. È stato avviato nel 2016 – proseguendo anche nel periodo della pandemia – ed è stato riconosciuto dai Ministeri dell’Istruzione e del Lavoro come best practice; la società Dual.Concept della Camera di Commercio Italo-Germanica ha certificato il programma al massimo livello conseguibile al di fuori della Germania. L’esperienza è biennale: i giovani sono assunti con contratto di apprendistato part time al 30%, retribuzione annua lorda di 7.000 euro e i benefit aziendali riconosciuti a tutti i dipendenti.

Share
Contenuto successivo