Bonetti & Delia

Share

L’importanza del pubblico
Lo studio legale Bonetti e Delia con sedi a Roma e Messina, nasce da un’idea dei name founder Santi Delia e Michele Bonetti che, con un nutrito gruppo di giovani collaboratori tra avvocati, praticanti e paralegali, nell’ultimo decennio ha consolidato un’indiscussa leadership nelle procedure concorsuali pubbliche. Con un know-how unico, caratterizzato dall’organizzazione delle competenze necessarie per la gestione di contenziosi collettivi ed individuali in materia di grandi procedure di accesso al pubblico impiego, sanità, istruzione e forze armate, è l’unico studio tra quelli attivi a livello nazionale capace di cimentarsi in tutti questi settori così variegati del pubblico impiego e dei concorsi pubblici con ruolo di primo piano. Il fatturato dello studio, in particolare, è in larghissima parte prodotto su tali azioni contenziose che, negli ultimi tre anni, anche in ragione del progressivo aumento delle procedure di accesso al pubblico impiego, vedono lo studio ai vertici nazionali per il numero di contenziosi instaurati con oltre 1.300 provvedimenti annui emessi innanzi alla sola giustizia amministrativa. La nota crisi economica degli ultimi 15 anni e delle crescenti difficoltà di spesa pro capite per l’accesso al contenzioso di chi deve ancora produrre reddito proprio, mostrava l’evidente difficoltà di accesso alla giustizia per chi, pur ritenendosi leso nei propri diritti, non aveva forza, in primis economica, di affermazione delle proprie ragioni. Il mercato, dunque, attraverso questa chiave interpretativa, cercava strumenti di altissima qualità ed eccellenza perché forte di una formazione specifica in settori chiave, che lo studio è riuscito ad offrire attraverso azioni collettive, o individuali, offerte a costi accessibili anche a chi deve ancora produrre reddito.

Michele Bonetti
CONTATTI

Via S. Tommaso D’Aquino 47 - Roma
Tel. 06 39737480

In primo piano

Dalla salute alle forze armate
Santi Delia e Michele Bonetti, tra i più giovani Cassazionisti d’Italia, rappresentano figure di riferimento dell’avvocatura nell’ambito delle grandi procedure concorsuali pubbliche. Si possono intercettare i loro mandati tanto al fianco dei privati quanto delle amministrazioni in tutte le questioni rilevanti in tema di pubblico impiego, sanità, istruzione e forze armate. La difesa dell’unico ateneo pubblico calabrese e delle scuole di specializzazione in Medicina nell’ambito di un ampio contenzioso passato da Tar, Consiglio di Stato e Tribunale e vinto in tutte le sedi nell’ambito di sanità ed istruzione è tra i più complessi del 2020. La rimessione alla Corte Costituzionale del concorso per l’accesso di migliaia di allievi agenti, tra i più partecipati. L’annullamento, ad opera del Tar Lazio, del Regolamento e del bando di accesso alle scuole di specializzazione in Medicina che ha coinvolto oltre 24mila medici tra quelli di più evidente impatto.

(Nella foto Santi Delia)

Share
Contenuto precedente
Contenuto successivo