Seguici su
ForbesLive 28 novembre, 2018 @ 2:03

Forbes celebra i Private Banking Awards in Borsa Italiana

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
foto ingresso palazzo mezzanotte
Una foto dell’ingresso Palazzo Mazzanotte, in occasione dei Private Banking Awards.

Grande successo per i PRIVATE Banking Awards 2018 targati Forbes LIVE. L’evento, a distanza di un anno esatto da quello che aveva celebrato lo sbarco in Italia del prestigioso mensile Usa, è solo l’ultimo di una lunga serie di eventi come quelli di Venezia, Roma, Rimini, Firenze e Montecarlo.

L’avventura di Forbes Italia, magazine che da 100 anni rappresenta un punto di riferimento nella community del business globale, continuerà nel suo percorso di consolidamento nel nostro Paese, raccontando le eccellenze italiane attraverso la rivista – ogni mese in edicola – e il sito Forbes.it, di recente presentato alla Samsung Arena in una nuova veste grafica, ma, come ha ricordato Denis Masetti, presidente di Bfc ed editore di Forbes in Italia, anche con iniziative importanti come il progetto Forbes Under 30 che premia i giovani talenti con meno di 30 anni di età.

foto palazzo mezzanotte
Uno scatto della serata dei Private Banking Awards.

La serata, che ha visto anche quest’anno la partecipazione dei principali esponenti dell’industria del private banking e wealth management oltre a molte personalità della finanza, è stata resa possibile anche grazie al contributo degli sponsor, a cominciare da BMW, rappresentata da Sergio Solero, presidente e ad del gruppo in Italia che ha presentato l’originale visione sull’automobile del futuro.

foto premi
I premi assegnati durante la serata.

Nel corso della manifestazione sono stati assegnato ben 23 i riconoscimenti assegnati ai professionisti e alle società che maggiormente si sono distinti nell’ultimo anno. Deutsche Bank e Banca Generali hanno vinto rispettivamente il premio di miglior banca internazionale e miglior banca italiana (nella categoria big). A Maurizio Zancanaro invece, ad di Banca Cesare Ponti, la corona di miglior ceo.

Gli altri awards sono andati a BPER Private Banking (categoria: banca italiana medium), Banca Patrimoni Sella (boutique), BNL BNP Paribas (banker internazionale), Riccardo Barbarini di UBI Top Private (banker italiano), Cordusio/Candriam-Legg Mason-Robeco (deal & partnership), Fineco Bank (digital focus), Paola Pietrafesa ad di Allianz Bank Financial Advisor (donna), Tosetti Value (family office), Simon (fiduciaria), Kairos (hedge fund), BNL BNP Paribas (innovazione nel business model), Azimut Capital Management (innovazione nella customer experience), Credit Suisse (innovazione nel wealth management), Mediobanca Private Banking (investimenti alternativi), DeA Capital (private equity), Helvetia (private insurance), Altus (real estate), Indosuez Wealth Management (sri), Paolo Ludovici (avvocato) e Banca Mediolanum (wealthtech).