Seguici su
Strategia 2 gennaio, 2019 @ 2:11

Anche le grandi firme hanno i loro saldi. Ecco dove trovarli

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda e tutto ciò che le gravita attorno.Leggi di più dell'autore
Nata in Sicilia, si trasferisce a Milano per studiare giurisprudenza ma soprattutto per inseguire la sua più grande passione: la scrittura. In precedenza ha collaborato con il quotidiano di Class editori MFFashion occupandosi di moda e finanza. Appassionata di romanzi gialli, musica jazz e cinema. chiudi
sfilata di armani
Sfilata Emporio Armani durante la Paris Fashion Week primavera/estate 2017 (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Ancora meglio del Black Friday: in occasione dei saldi invernali che iniziano oggi un italiano su due (47%) – dicono Confersercenti e SWG – andrà alla ricerca dell’affare perfetto.

Se il meccanismo dei saldi in generale è già piuttosto collaudato, meno conosciuto è il suo funzionamento per il solo mercato del luxury.
Per i grandi marchi di moda – si sa – è quasi impossibile rintracciare prezzi ribassati sui siti ufficiali. Da tempo, ormai, gli unici canali dove poter usufruire di occasioni “favorevoli” per tutte le tasche sono due: gli outlet di lusso e le piattaforme di e-commerce.

The Mall Outlet a Firenze (themall.it)

Nel primo caso, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Dal gruppo McArthurGlen, proprietario di svariati Designer Outlet (in Italia ne conta 5) come il Serravalle Designer Outlet, che offre tutto l’anno un risparmio del 70% sui prezzi di listino di griffe tra cui Burberry, Gucci, Valentino e Versace, al fiorentino The Mall di Kering che ospita brand come Chopard, Fendi e Giorgio Armani, o infine a FoxTown (fino al 70% del prezzo outlet), la loro ricetta di successo è chiara: non solo queste strutture propongono prodotti di lusso a prezzi (quasi) stracciati ma hanno spesso una marcia in più rispetto al canale online per la shopping experience che regalano ai visitatori (che si tratti di piste di pattinaggio natalizie, della customizzazione dei pacchetti regalo o degli eleganti punti di ristoro come il Gucci Cafè al The Mall).

L’ingresso del Serravalle Designer Outlet (mcarthurglen.com)

Dal canto suo, l’e-commerce continua a fare gola, con player come Yoox, Mytheresa e Zalando, che invitano all’acquisto di capi couture e prêt-à-porter scontati del 60-70%. Nel caso di Yoox, potrete scegliere tra i mocassini con glitter firmati Chiara Ferragni, un cappotto stampa check di Marni (tendenza evergreen anche per questa stagione fredda), o gli ormai famosissimi stivaletti in jersey stretch di Balenciaga su Mytheresa e persino accessori e gioielli accessibili come orologi e bracciali Swarovski per Zalando. Da tenere d’occhio anche il sito del retailer fiorentino LUISAVIAROMA, che ospita marchi internazionali come Ellery, Off-White e Vivienne Westwood, e Farfetch che nell’apposita sezione “Saldi” propone persino l’intramontabile vintage bag in pelle di Chanel. Senza dimenticare gli affezionati della moda “low cost” che potranno trovare sulle pagine web di colossi come Zara, Asos ed H&M occasioni imperdibili. E per il nuovo anno appena iniziato, una buona notizia: nel cuore della Riviera dei Fiori, a breve distanza dall’incantevole Costa Azzurra, sorgerà la nuova creatura di Kering, The Mall Sanremo: una destinazione per lo shopping di lusso, reso più “democratico” dai prezzi, che dovrebbe aprire i battenti entro giugno.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!