Seguici su
Lifestyle 23 Gennaio, 2019 @ 4:15

Il superfood si fa gourmet all’ombra della Madonnina

di Matteo Chiamenti

Giornalista sì, finanziario nì.Leggi di più dell'autore
chiudi
Gli interni di Plato Chic Superfood, il primo locale in Italia interamente dedicato ai superfood
Plato Chic Superfood, il primo locale in Italia interamente dedicato ai superfood.

Esistono parole destinate a cambiare la realtà in cui viviamo. Se “blockchain” l’ha stravolta dal punto di vista tecnologico, “superfood” appare destinata a farlo sul fronte alimentare. Con oltre 7 miliardi di persone al mondo da sfamare, il mercato deve necessariamente orientarsi verso alimenti capaci di massimizzare i nutrienti e che siano il più possibile benefici per la nostra salute. Efficienza ed efficacia applicata alla cucina: in un termine, “superfood” appunto. Il tempo si occuperà di smussare gli angoli delle nostre abitudini a tavola, nel mentre bisogna adoperarsi per iniziare a fare di necessità virtù, per esempio provando a conoscere i cibi del futuro. A tal proposito, Forbes Italia aveva recentemente identificato i nuovi possibili boom alimentari che ci attendono, in una classifica ad hoc. Ma la conoscenza non può non passare anche dall’esperienza diretta e in tal senso risulta interessante approfondire quella relativa a Plato Chic Superfood, il primo locale in Italia interamente dedicato ai superfood. Con sede a Milano, il ristorante nasce dopo due anni di studi e ricerche da un team di creativi e professionisti della nutrizione. Il nome è un chiaro rimando al mito della caverna di Platone; è per questo che ci viene facile affidarci alle parole di Mariangela Affinita, ideatrice del progetto, per provare a guardare oltre le ombre proiettate da una realtà ancora poco conosciuta. Anche perché i contorni riflessi potrebbero essere quelli di una concreta opportunità di business.

primo piano di mariangela affinita
Mariangela Affinita, ideatrice di Plato Chic Superfood

Dal punto di vista imprenditoriale, come mai avete deciso di optare per il mondo dei superfood?

Abbiamo deciso di puntare sui superfood per rispondere all’esigenza di molte persone di nutrirsi in modo sano ed equilibrato, senza rinunciare al sapore. I nostri clienti conducono una vita intensa, che richiede energia e concentrazione, quindi hanno bisogno di alimenti molto nutrienti e leggeri. Al tempo stesso, sono anche in cerca di una food experience emozionante. I superfood sono ricchi di nutrienti, ma hanno il plus di essere anche estremamente buoni. La sfida di Plato, quindi, è quella di coniugare sapore e benessere, di superare il pensiero dicotomico del cibo sano e insapore, per celebrare invece la gioia del cibo e il suo valore antropologico nell’unire le persone attorno allo stesso tavolo. Plato Chic Superfood punta a offrire un’esperienza di benessere completa, perché cerchiamo di mettere al centro le esigenze alimentari delle persone e soddisfare il desiderio di nutrirsi in modo consapevole, senza sensi di colpa. Da questo punto di vista, possiamo dire che veicoliamo imprenditorialmente un discorso culturale che ha l’obiettivo di informare e aiutare le persone ad avere un rapporto sereno con il cibo.

Qual è il vostro superfood preferito e perché?

Se dovessimo scegliere fra tutti i superfood che utilizziamo, direi la moringa. Non a caso è stato eletto superfood del 2018 e ha vinto il premio della FAO come coltivazione del mese nel settembre 2014. La moringa è un superfood eccezionale, che incarna perfettamente l’obiettivo di Plato. È un vero concentrato di nutrienti, fra cui vitamine C, A e B6, ferro, magnesio e un’alta dose di proteine e antiossidanti. Noi la proponiamo per accompagnare le tagliatelle, un piatto che rispecchia l’enorme lavoro di ricerca del nostro team di nutrizionisti e chef e dimostra la volontà di Plato di unire la tradizione italiana ai nuovi ingredienti, per creare piatti più vicini alle esigenze dell’uomo contemporaneo.

Per concludere, recentemente Forbes.it ha pubblicato un’analisi sui 5 papabili boom alimentari del futuro. Alla luce della classifica, qual è il vostro giudizio? Su cosa scommettereste per una potenziale nuova avventura imprenditoriale?

Ci ritroviamo perfettamente d’accordo con la classifica e infatti stiamo già sperimentando alcuni di questi alimenti in locale sotto forma di booster proteici da aggiungere a estratti e frullati. In particolare, abbiamo iniziato ad esplorare le potenzialità dell’alga spirulina sia nei frullati, sia come ingrediente superfood nella pasta fresca, che noi abbiamo declinato in un tortello col ripieno di gamberi. Ma crediamo che il vero boom alimentare del futuro saranno gli insetti: sostenibili, nutrienti e molto interessanti da un punto di vista imprenditoriale. Da Plato offriamo già ai nostri clienti la farina di grillo come booster proteico e a breve diventerà il superfood protagonista di un piatto dedicato. D’altronde noi italiani siamo nati come esploratori del gusto: è importante mantenere viva questa curiosità e arricchire la nostra tradizione con nuovi alimenti, soprattutto quando hanno un profilo nutrizionale così completo. L’innovazione si fa anche a tavola e Plato Chic Superfood vuole guardare al futuro, mantenendo viva la sua italianità.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!