Seguici su
Business 27 febbraio, 2019 @ 11:28

Cosa fa Insparya, il gruppo medico spagnolo in cui ha investito Cristiano Ronaldo

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda e tutto ciò che le gravita attorno.Leggi di più dell'autore
Nata in Sicilia, si trasferisce a Milano per studiare giurisprudenza ma soprattutto per inseguire la sua più grande passione: la scrittura. In precedenza ha collaborato con il quotidiano di Class editori MFFashion occupandosi di moda e finanza. Appassionata di romanzi gialli, musica jazz e cinema. chiudi
Cristiano Ronaldo, global ambassador di Dazn.

Forse, per Cristiano Ronaldo il calcio non è abbastanza: il campione portoghese della Juventus ha deciso infatti di diversificare i suoi investimenti entrando nel settore dei trapianti di capelli insieme a Insparya, gruppo medico spagnolo specializzato da oltre 10 anni in trapianti tricologici. Con uno stipendio annuale di circa 30 milioni di euro netti derivanti dal passaggio in Juventus, il calciatore detiene adesso anche il 50% delle azioni del gruppo clinico con sede a Madrid. Per Ronaldo, non si tratta certo del primo investimento lontano dal mondo dello sport, basti pensare alle attività avviate dalla star nel settore alberghiero, che negli anni lo hanno portato a firmare grosse catene a Lisbona e Funchal, città natale del fuoriclasse portoghese, e da ultimo anche a Marrakech.

persona giacca camicia
(insparya.es)

A guidare oggi Insparya è l’imprenditore Paulo Ramos, che dopo un episodio di alopecia all’età di 19 anni, ha compreso la necessità di avviare un business in grado di aiutare le persone a superare questa malattia attraverso un metodo efficace e in linea con le nuove tecnologie. Come si legge sulla pagina web della società, infatti, l’infermità in questione colpisce più del 50% degli uomini e circa il 30% delle donne in tutto il mondo e i suoi deficit principali sono la totale mancanza di interazione sociale e il ricorso a trattamenti poco efficaci.

“La mia vita professionale ha incontrato nel tempo qualche ostacolo e molte vittorie ma è stata sempre motivata da valori come la dedizione, la determinazione e l’ambizione. Insparya incarna perfettamente la mia visione del futuro, la giusta traiettoria per esplorare nuove possibilità nel campo della medicina e della tecnologia”, si legge sulla pagina dell’azienda. L’opening delle prima struttura, che sulla scia delle altre già esistenti offrirà trattamenti come il trapianto di capelli, barba, sopracciglia, e cure dermatologiche come la mesoterapia capillare e la tricopigmentazione, è atteso il prossimo 18 marzo nella capitale spagnola. Per il momento, sul sito della compagnia iberica non è presente il tariffario dei singoli trattamenti ma, secondo quanto riportato dal Mirror, il costo di un trapianto presso la clinica di Ronaldo si aggirerebbe intorno ai 4mila euro. La nuova struttura, che vedrà la partecipazione della fidanzata di Ronaldo, Georgina Rodriguez, in qualità di uno dei manager, impiegherà 150 professionisti in grado di occuparsi di 18 trapianti al giorno.