Seguici su
Tecnologia 12 aprile, 2019 @ 11:47

Coinbase lancia la prima carta di debito per pagare in criptovalute

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
Forbes Italia è l'edizione italiana del magazine più famoso al mondo su classifiche, cultura economica, leadership imprenditoriale, innovazione e lifestyle. chiudi
Brian Armstrong, amministratore e co-fondatore di Coinbase (Photo by Anthony Harvey/Getty Images for TechCrunch)

La fintech californiana Coinbase ha lanciato in Gran Bretagna la prima carta di debito su circuito Visa, la Coinbase Card, che permette ai consumatori di effettuare acquisti pagando in criptovaluta. Ad annunciarlo sul proprio blog la stessa società che ha anche chiarito come al momento il servizio sia limitato ai suoi clienti in Gran Bretagna, con la possibilità che nei prossimi mesi possa allargarsi al resto d’Europa.

La carta è connessa direttamente all’account personale dell’exchange e, al momento dell’operazione, coin e token vengono convertiti automaticamente nella moneta corrente. In questo modo, potenzialmente gli utenti potrebbero utilizzare la propria carta in milioni di esercizi commerciali in tutto il mondo, effettuando pagamenti tramite contactless, Chip e Pin, nonché prelievi di contanti dagli sportelli automatici. Coinbase ha anche lanciato un’app scaricabile sul proprio cellulare che permetterà ai clienti di scegliere con quale criptovaluta desiderano pagare e quindi gestire al meglio le proprie spese.

LEGGI ANCHE: L’Under 30 che sta portando in Italia l’Amazon dei servizi finanziari

Coinbase è la più grande piattaforma di scambi di criptoluvate degli Stati Uniti. Ha raccolto a ottobre 2018 circa $ 300 milioni in un round di finanziamento guidato da Tiger Global Management. La valutazione della società ha ora raggiunto gli $ 8 miliardi. L’amministratore e co-fondatore Brian Armstrong è ora nella classifica Forbes Billionaires con un patrimonio stimato in $ 1,3 miliardi.