Seguici su
Life 26 luglio, 2019 @ 11:00

Le 10 ville più amate dalle celebrity in Sardegna

di Mara Cella

Mi occupo di moda, lifestyle e imprenditorialità.Leggi di più dell'autore
Giornalista, esperta di comunicazione ed eventi, docente e, non da ultimo, mamma. Da oltre 15 anni scrive per Luxury files e Fashion files, periodici di moda e lifestyle di cui è direttore editoriale dal 2012. Per Repubblica collabora da vari anni agli speciali accessori, orologi e gioielli in chiave moda. Ama raccontare le eccellenze italiane con uno sguardo trasversale: dal gourmet al cinema, dal design all’artigianalità più sconosciuta, mettendo in luce storie di personaggi ed aziende innovative ed etiche. chiudi
Villa H2O George Clooney jacuzzi and view.

La strategia di allungamento della stagione estiva, già avviata negli anni scorsi, prosegue con l’obiettivo di far vivere la Costa Smeralda non solo nei mesi di grande affluenza per le vacanze, ma anche in quei periodi in cui il clima è mite, il mare è limpido e cristallino e si può beneficiare di una vacanza e di un break dal quotidiano, all’insegna della natura, del relax, e – perché no? – di una esclusiva riservatezza.

Eccellenza e ospitalità sono le due parole chiave di questa terra: caratteristiche che da sempre contraddistinguono l’offerta della Costa Smeralda, ora ancora più preziosa  e green grazie al restyling di alcuni dei luoghi chiave della Gallura, al food stellato, a partnership con prestigiosi brand di lusso, a eventi esclusivi.“La Costa Smeralda rappresenta una destinazione di riferimento per l’élite turistica nazionale e internazionale”, commenta Mario Ferraro, ceo di Smeralda Holding, società italiana controllata dal fondo sovrano Qatar Investment Authority e proprietaria dal 2012 di un vasto patrimonio in Costa Smeralda – un luogo in cui vivere un’ospitalità senza confronti, senza tempo e senza compromessi. Una costante ricerca dell’eccellenza e della cura dei dettagli, l’armonia, il rispetto della tradizione e dell’ambiente sono le caratteristiche che contraddistinguono questo territorio e che ogni anno ci impegniamo ad arricchire, anche grazie alla collaborazione di grandi protagonisti del food, dell’architettura e del design, del lifestyle e del wellness. Tutti i cambiamenti attuati per la stagione 2019 sono parte di un piano industriale e di una strategia di promozione della destinazione che mira a intensificare, diversificare e profilare le attività di intrattenimento sui diversi target di età della Costa Smeralda. Il nostro obiettivo è diventare sempre più attraenti, interessanti e divertenti, al di là del meraviglioso contesto naturale in cui ci troviamo, che rimane la principale attrazione della nostra offerta turistica”.

Grandi novità e interventi riguardano anche il territorio grazie agli investimenti per oltre 80 milioni di euro stanziati dal Consorzio Costa Smeralda – associazione nata nel 1962 per volontà del Principe Karim Aga Khan al fine di migliorare la fruibilità della destinazione nell’interesse della collettività, elevandone il livello delle infrastrutture, incrementando il prestigio del territorio e tutelandone le bellezze naturali. Fra le novità 2019: la riapertura del Cala di Volpe dopo importanti lavori di ristrutturazione con dieci suite, corridoi e hall firmati da Bruno Moinard – 4Bi & Associés – con un design studiato per ricreare quell’armonia con la natura e quella tranquillità tipiche dell’Hotel, preservandone lo spirito originale ma con uno sguardo rivolto al futuro. La creazione di una Wellness Spa Shiseido curata da Dordoni Architetti, e l’apertura del ristorante permanente giapponese Matsuhisa di Nobu San all’interno dell’hotel completano il tutto.

Lo storico bar della Piazzetta di Porto Cervo – Il Portico – e il Ristorante La Pergola si presentano con una veste totalmente rinnovata, realizzata e studiata appositamente dallo studio BlackSheep. Nella Marina Vecchia per il secondo anno il “luxury temporary store Waterfront” ospita brands di fama mondiale e atelier di lusso come Dolce&Gabbana, Riva, de Grisogono, Bugatti, BMW, Technogym, e per la stagione 2019 è palcoscenico del ricco programma di eventi inediti con esclusivi appuntamenti musicali, gastronomici, sportivi, e culturali dove non mancano artisti dal respiro internazionale e ospiti super vip.

Infatti la Sardegna si conferma in testa alle classifiche del turismo premium ma anche  del luxury real estate. E’, infatti, sull’isola che si concentrano le ville e gli immobili più richiesti da vip e Billionaires provenienti da ogni angolo di mondo.

Sono almeno 150 le ville di lusso, nella sola Costa Smeralda, presenti sul mercato ufficialmente ma il numero sale molto se si pensa a tutte quelle ville, sempre disponibili alla locazione, ma che per ovvie ragioni rimangono spesso privatissime e non pubblicizzate – spiega Daniela Ciboddo, license partner Engel & Völkers Costa Smeralda – E’ importante capire comunque, che la locazione di lusso è un business che ha clienti esclusivi ma è al contempo un’opportunità concreta per far girare l’intera economia del territorio e creare un ampio indotto. Infatti, chi viene in vacanza qui, prendendo una villa in affitto, chiede sempre una serie di servizi aggiuntivi come la presenza di personale specializzato: cuochi, giardinieri, personal trainer etc.”

Altro dato estremamente interessante: fra gli immobili top in Italia gestiti da Engel & Völkers  ben il 40% sono situati in Sardegna. Una villa di medie dimensioni nel cuore della Costa Smeralda, quando la stagione estiva raggiunge il suo culmine, può costare anche centinaia di migliaia di euro al mese. E non a caso l’azienda oltre al segmento immobiliare premium, vanta anche una divisione yacht e aviation.

Ciò che le celebrities di tutto il mondo amano della Costa Smeralda è la semplicità di poter camminare a piedi nudi nella natura, di poter fare una partita a golf, di potersi concedere un aperitivo al tramonto o una lezione di yoga  senza essere disturbati. Questo è qui il vero lusso da vivere con tutta la famiglia. “Tutto questo è da sempre motivo d’orgoglio per noi, pertanto qui l’approccio qualitativo vince da sempre su quello quantitativo” ribadisce Daniela Ciboddo a forbes.it

Da Will Smith a Rihanna, da Beyoncé a Jude Law: chi sceglie la Costa Smeralda ama  questo stile elegante e raffinato, la natura e il rispetto di essa.

Ma quali sono le ville più ambite?

Villa George Clooney interiors (courtesy Engel & Völkers)

Ecco una sorta di celebrities top ten fra cui spicca la suggestiva villa “H2O” di Puntaldia scelta da George Clooney per il suo soggiorno in Sardegna, con moglie e figli, durante le riprese della serie tv ‘Catch-22’. Un vero paradiso privato fra natura, arte e design.

Villa H2O George Clooney (courtesy Engel & Völkers)

A prova di paparazzi: Circondata da un parco privato di circa 60.000 metri quadri e con accesso privato al mare, questa villa di Puntaldia è la soluzione ideale per chi vuole fuggire gli occhi indiscreti. Ben 7 camere da letto e 9 bagni.

Lo stile iconico smeraldino (courtesy Engel & Völkers)

Iconico stile Smeraldino: Interni candidi e freschi, linee morbide e sinuose sono le caratteristiche  tipiche dell’architettura della Costa Smeralda. I preziosi materiali locali, come il marmo e il legno di ginepro sbiancato, riempiono gli ampi ambienti e rendono la casa un tutt’uno con il territorio circostante.

Gli interni più lussuosi (courtesy Engel & Völkers)

Gli interni più lussuosi: la villa si trova nella baia di Romazzino. Ristrutturata di recente, reinterpreta il fascino tipico dell’architettura della Costa Smeralda in chiave contemporanea.

Total privacy (courtesy Engel & Völkers)

Total privacy: A  Porto Rafael, questa villa incarna perfettamente l’ideale di buen retiro. Immersa nella macchia Mediterranea, è il luogo ideale per ritrovare calma e pace lontani dalla quotidianità moderna.

La piscina più panoramica (courtesy Engel & Völkers)

La piscina più panoramica: sul crinale di una collina di granito rosa, si erge la piscina con vista sull’insenatura dell’esclusiva Marina di Porto Cervo.

La villa full optional (courtesy Engel & Völkers)

Full optional: per i più esigenti. Senza rinunciare alla tradizione architettonica Mediterranea, la villa a Porto Rafael offre comfort moderni di ogni sorta: piscina riscaldata, wifi, netflix, spotifiy, sistema di chiamate interne, video intercom e molto altro.

La piscina più esclusiva (courtesy Engel & Völkers)

La piscina più esclusiva  – Pevero Alto – a due passi dal centro della movida smeraldina, da questa piscina, sorseggiando un cocktail, si può ammirare la splendida baia di Cala di Volpe.

Celebrities’ favorite (courtesy Engel & Völkers)

La preferita dalle celebrities: E’ la preferita dai vip grazie a stucchi bianchissimi, forme sinuose e l’esclusiva private view sulla Marina di Porto Cervo.

Il bagno con vista (courtesy Engel & Völkers)

Bagno con vista: Per godere al 100% della vista sulla baia del Pevero. Questa residenza ha fatto del panorama il  protagonista indiscusso di ogni suo ambiente.

Design lovers (courtesy Engel & Völkers)

Per i design lover: Non solo architettura tradizionale. La distribuzione contemporanea degli ambienti, i pezzi di design fanno di questa villa in perfetto stile Bauhaus a Portisco la scelta perfetta per gli amanti del design contemporaneo.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!