Michael Jordan è ancora il re delle scarpe da ginnastica

Michael Jordan (Jordan Brand via Getty Images)
Share
Michael Jordan l’anno scorso ha incassato 130 milioni di dollari dalle vendite delle sneaker Nike a marchio Jordan. (Photo by Jordan Brand via Getty Images)

Michael Jordan non calca i palazzetti da quasi vent’anni. Oggi molti stanno mettendo in discussione il suo titolo di “più grande giocatore di basket di tutti i tempi”, di fronte alle prodezze e ai record di campioni come LeBron James, Kobe Bryant e James Harden. Eppure quando si tratta di scarpe da ginnastica, Jordan non è secondo a nessuno.

Come scrive Kurt Badenhausen nella sua daily cover su Forbes.com, i ricavi globali della filiale Nike Jordan Brand hanno raggiunto i $ 3,14 miliardi nell’anno fiscale conclusosi a maggio 2019, con un aumento del 10% rispetto al 2018. Il reddito annuo di MJ derivante dalla vendita di scarpe è stimato a $ 130 milioni (su un totale di reddito annuo di $ 145 milioni), quattro volte più di quello di Lebron James, al secondo posto, con $ 32 milioni. Probabilmente, 16 anni dopo il suo ultimo match, vengono vendute più scarpe e vestiti a marchio Jordan rispetto alle linee di ogni altro giocatore che milita attualmente in Nba.

Secondo i calcoli di Forbes, ci sono 14 star Nba, tra chi è ancora in attività e chi no, che guadagnano almeno $ 9 milioni dal merchandising di scarpe. Ecco la classifica.

14. Klay Thompson (Anta)
$9 milioni

13. Damian Lillard (Adidas)
$10 milioni

12. Giannis Antetokounmpo (Nike)
$10 milioni

11. Derrick Rose (Adidas)
$11 milioni

10. Kyrie Irving (Nike)
$11 milioni

9. Russell Westbrook (Jordan)
$12 milioni

8. Dwyane Wade (Li-Ning)
$12 milioni

7. Zion Williamson (Jordan)
$13 milioni

6. James Harden (Adidas)
$14 milioni

5. Kobe Bryant (Nike)
$16 milioni

4. Stephen Curry (Under Armour)
$20 milioni

3. Kevin Durant (Nike)
$26 milioni

2. LeBron James (Nike)
$32 milioni

1. Michael Jordan (Jordan)
$130 milioni