Seguici su
Life 16 Settembre, 2019 @ 11:30

MonteNapoleone District, torna l’evento meneghino dedicato al lusso

di Alessia Bellan

Contributor

Leggi di più dell'autore
chiudi
La Vendemmia di MonteNapoleone District

Un’edizione in grande stile per celebrare il 10° anniversario della Vendemmia, evento ideato e promosso da MonteNapoleone District e realizzato in collaborazione con il Comitato Grandi Cru d’Italia. Da dieci anni alla guida dell’associazione che riunisce i Global Luxury Brand del Quadrilatero della moda, il presidente Guglielmo Miani ha visto moltiplicarsi le adesioni, dai 18 associati iniziali ai 150 attuali. Nati nel 2009, MonteNapoleone District e La Vendemmia hanno suggellato un fortunato sodalizio.

Palazzo Clerici sede di Casa Vendemmia

Obiettivo della manifestazione, promuovere le eccellenze del made in Italy, riunendo i grandi marchi del lusso e le cantine prestigiose, con la partecipazione dei migliori ristoranti e degli hotel 5 stelle lusso della città. La Vendemmia 2019 vedrà animarsi le boutique delle vie Montenapoleone, Sant’Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso, Bagutta e di via della Spiga, e per la prima volta anche di via San Pietro al’Orto. In calendario, dal 7 al 13 ottobre, un fitto programma ricco di novità, con tanti eventi ospitati alla nuova “Casa Vendemmia”, a Palazzo Clerici.

Ad aprire i brindisi, martedì, un cocktail su invito, corollato dall’art performance live dell’artista bolognese Francesca Pasquali, che realizzerà un’opera della serie Straws ispirata all’evento, poi battuta all’asta. Oggetti comuni come le cannucce, considerate rifiuti inquinanti, si trasformeranno in maniera estetica e creativa. “Con questa edizione, rinnoviamo il felice connubio tra il mondo della moda e del vino, due pilastri del made in Italy,” ha dichiarato  Miani. “L’amore per il bello e la ricerca, fra tradizione e innovazione, che si respirano nelle vie e nelle boutique del Quadrilatero milanese, vengono valorizzate da un evento che ogni anno contribuisce ad accrescere il prestigio di Milano a livello internazionale”.

La Vendemmia di MonteNapoleone District

Martedì e mercoledì, nella Sala Pirelli, sarà possibile visitare l’esposizione di Dynamo Art Factory, in collaborazione con Dynamo Camp: opere d’arte realizzate da artisti contemporanei con bambini e ragazzi affetti da gravi patologie, che possono essere acquistate con una donazione a sostegno delle attività di Terapia Ricreativa della Onlus. Sempre martedì, alle 16, il percorso sensoriale sul tartufo a cura del Centro Nazionale Studi Tartufo, in partnership con l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Alle 18.30nella Sala Tiepolo ci si potranno aggiudicare speciali bottiglie per annata e formato, vintage e da collezione offerte da prestigiose cantine oltre che di un lotto di tartufo bianco d’Alba.

Nella stessa sede, mercoledì 9 alle ore 17.30 il Forum “Moda, vino e arte. Italia e Francia a confronto” vedrà relatori d’eccezione, che si confronteranno sulle eccellenze di cui i due Paesi sono protagonisti indiscussi. Dopo il Forum, si potranno degustare le prelibatezze della Valtellina nel corner di Regione Lombardia allestito dall’Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste (ERSAF) che, con il Comune di Milano, patrocina La Vendemmia. Cambio di sede quest’anno per il Wine Tasting, un’accurata selezione di etichette del Comitato Grandi Cru d’Italia, da degustare venerdì 11 al Four Seasons. Durante l’intera settimana, inoltre, alcuni tra i più accreditati ristoranti del centro proporranno il menu “La Vendemmia”, 35 euro a pranzo e 60 per la cena, abbinato a un calice di vino. Per coccolarsi tra un appuntamento e l’altro, alcuni alberghi dell’associazione hanno ideato pacchetti ad hoc e Wine Experience personalizzate: Armani, Baglioni Carlton, Bulgari, Excelsior Gallia, Four Seasons, Grand Hotel et de Milan, Mandarin Oriental, Park Hyatt, Principe di Savoia e The Westin Palace.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!