Seguici su
Leader 4 Ottobre, 2019 @ 12:34

Donald Trump ha perso 16 posizioni nella classifica degli americani più ricchi

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi

Donald Trump continua a perdere posizioni all’interno della Forbes 400, la classifica che ogni anno svela chi sono i più ricchi d’America. Il patrimonio del presidente americano, per il secondo anno consecutivo, è rimasto invariato a $ 3,1 miliardi, secondo quanto rilevato da Forbes, dopo mesi passati a scandagliare i registri immobiliari, a cercare informazioni finanziarie e a intervistare colleghi e partner del miliardario ed esperti del settore.

Oggi Donald Trump è la 275esima persona più ricca d’America. Da quando è presidente ha perso ben 119 posizioni: nel 2016 il suo patrimonio era di $ 14 miliardi.

Come evidenziano su Forbes.com i giornalisti Dan Alexander e Chase Peterson-Withorn, i motivi del calo del patrimonio sono riconducibili al declino del brand Trump. “Gli agenti immobiliari non stanno mettendo più il suo nome sulle proprietà, e alcuni clienti hanno deciso di toglierlo in progetti a Toronto e Panama”, spiegano i due. Il business legato alle licenze immobiliari, di conseguenza, è sceso dai $ 170 milioni dell’anno scorso agli $ 80 di quest’anno. Le cose vanno ancora peggio del brand Trump su altri tipi di prodotti, come cravatte, camicie e materassi.

Per sua fortuna, però, non tutte le proprietà che possiede portano il suo nome: “Il valore della sua quota del 30% delle due torri gestiste da Vornado Realty Trust sono aumentate del 30%. La sua parte delle proprietà 1290 Avenue of the Americas a Manhattan e 555 California Street a San Francisco, valgono un totale di $ 928 milioni, in aumento di $ 77 milioni rispetto a un anno fa, grazie a ristrutturazioni tempestive e a un mercato degli uffici molto solido”.

Allo stesso tempo il suo hotel a Washington continua a brillare e il golf resort a Miami è cresciuto dell’1%, dopo anni di perdite. Forbes, inoltre, stima che, grazie a due vendite record avvenute nella zona, la villa di Mar-a-Lago a Palm Beach  abbia aumentato il proprio valore di 10 milioni.

Per finire, il presidente ha aggiunto circa $ 10 milioni al patrimonio, per merito della strategia dei suoi figli di gestire in maniera prudente la fortuna del padre mentre è in carica. Eric e Don jr. hanno venduto alcuni immobili a Manhattan, Chicago, Las Vegas, Los Angeles e nella Repubblica Dominicana.

I due esperti di Forbes concludono la loro analisi sottolineando che, nonostante le diverse perdite, Donald Trump è ancora il candidato più ricco in corsa per le presidenziali del 2020. L’unico a sfidarlo è il magnare degli hedge fund Tom Steyer, che vanta una fortuna di $ 1,6 miliardi.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!