Seguici su
Leader 13 Gennaio, 2020 @ 10:41

Tesla vale quasi come Ford e Gm messe insieme. E Musk diventa sempre più ricco

di Massimiliano Carrà

Staff

Leggi di più dell'autore
chiudi
Elon Musk ad di Tesla
Elon Musk (Getty Images)

Elon Musk e Tesla iniziano alla grande il 2020. Dopo la cerimonia di presentazione del nuovo stabilimento a Shanghai, il primo della compagnia fuori dagli Usa, dove il ceo dell’azienda ha dato il meglio di sé con un balletto che ricorda quello di Bill Gates e Steve Ballmer del 1995 (in occasione del lancio di Windows 95), Tesla non ha smesso più di volare.

La compagnia automobilistica americana ha rivelato di aver consegnato una cifra record di 112.000 veicoli nel quarto trimestre, di aver già fornito ai propri clienti le prime 10 “Model 3” fabbricate in Cina e di essersi fissata due obiettivi precisi per la sua Gigafactory di Shanghai: produrre oltre 1.000 vetture alla settimana e costruire anche gli altri veicoli futuri. 

Elon Musk: su di 2 miliardi in una settimana

Un aspetto che conferma un inizio di 2020 scoppiettante per Tesla è l’andamento in Borsa. La scorsa settimana infatti il titolo dell’azienda americana ha fatto segnare una crescita del 13%, fissando il prezzo delle azioni a 478,15 dollari per azione. Questo ha permesso a Elon Musk di veder crescere il patrimonio personale di 2,1 miliardi di dollari. Tant’è che adesso, con 28,8 miliardi di dollari di patrimonio, l’imprenditore di 49 anni è la 34ª persona più ricca al mondo.

Entrando più nel dettaglio, Musk possiede quasi il 22% delle azioni di Tesla, che rappresentano circa la metà della sua fortuna. Ma non è tutto. Il miliardario nato a Pretoria ha anche una quota stimata di 12,5 miliardi di dollari in SpaceX, la sua compagnia aerospaziale nota per i missili riutilizzabili.

Tesla è la compagnia automobilistica di maggior valore in America

Grazie all’andamento in Borsa, il titolo Tesla la scorsa settimana ha raggiunto una capitalizzazione di mercato di 83 miliardi di dollari. Una cifra che ha permesso a Tesla di diventare la società automobilistica più preziosa della storia americana (non tenendo conto dell’inflazione).

Battuto infatti il valore di mercato di 81 miliardi di dollari di Ford registrato nel 1999.  Inoltre, alla chiusura del mercato di venerdì, la capitalizzazione di mercato di Tesla è salita fino a 85,8 miliardi di dollari, vicinissima al valore di mercato combinato di Ford e GM che invece si è attestato a 87 miliardi di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!