La conferenza degli sviluppatori Apple si farà online: collegate 23 milioni di persone

Apple chip mac
(Shutterstock)
Share
Punto vendita Apple
(Shutterstock)

WWDC 2020 sarà la Worldwide Developers Conference di Apple più grande mai organizzata. Ne è convinto il colosso di Cupertino che si appresta a gestire la sua consueta conferenza annuale degli sviluppatori in un modo totalmente nuovo. Giunta alla sua 31esima edizione, la WWDC20, che avrà inizio il 22 di giugno, non si terrà infatti né a San Francisco, né a San Jose (sue sedi abituali), ma online!

Attenta nel non creare situazioni all’interno delle quali il coronavirus potrebbe trovare terreno fertile per una sua maggiore diffusione, Apple ha cercato di trasformare un problema in opportunità. Grazie alla modalità online quest’anno potranno partecipare gratuitamente all’evento tutti gli sviluppatori interessati da ogni parte del mondo: “WWDC20 sarà la nostra conferenza più grande di sempre, riunendo la nostra comunità di sviluppatori globali composta da oltre 23 milioni di persone in un modo senza precedenti per una settimana a giugno avendo l’opportunità di conoscere il futuro delle piattaforme Apple”, ha affermato Phil Schiller, vice presidente senior del Worldwide Marketing di Apple.  Ma non solo, i partecipanti oltre a scoprire le novità tecnologiche che ha in serbo l’azienda, potranno “imparare dagli ingegneri Apple mentre lavorano per costruire app experiences che arricchiscono la vita dei clienti Apple in tutto il mondo”.

Partecipare alla conferenza sarà molto semplice, in pure stile Apple. Per seguire in diretta la WWDC 2020 agli sviluppatori basterà andare sul sito web Apple Developer o scaricare la app Apple Developer. Da giugno, inoltre, attraverso questi due canali (e anche via e-mail) verranno condivise ulteriori informazioni sul programma della WWDC20, fra cui dettagli relativi a Keynote, Platforms State of the Union, sessioni, laboratori e tanto altro. Stay tuned, è proprio il caso di dire.

WWDC 2020 Swift Student Challenge, il concorso per i giovani sviluppatori del futuro

Quest’anno però le novità non finisco qui.  Apple offre un’opportunità per gli studenti sviluppatori di mostrare il proprio amore per la programmazione e lancia la Swift Student Challenge.  Gli studenti di tutto il mondo possono partecipare alla Swift Student Challenge creando una scena interattiva in un parco giochi Swift che può essere vissuta in tre minuti. Swift Playgrounds è la app per iPad e Mac pensata per i più giovani che rende l’apprendimento del linguaggio di programmazione Swift interattivo e divertente. Si potrà partecipare alla competizione fino alle 23:59 PDT del 17 maggio (8:59 CET del 18 maggio). I vincitori riceveranno un’esclusiva giacca e set di spille WWDC20.