Le 10 migliori università italiane dal Qs World University Rankings

Rettorato del Politecnico di Milano
Rettorato del Politecnico di Milano
Share
Rettorato del Politecnico di Milano - migliore università italiana per il Qs Rankings
Rettorato del Politecnico di Milano

È stata appena pubblicata la classifica globale Qs World University Rankings 2021. Giunto alla sua 17esima edizione il documento ha selezionato le 1000 migliori università nel mondo distribuite in 93 nazioni basandosi sulle opinioni di 102.662 docenti, accademici e ricercatori e di 51.649 manager e direttori delle risorse umane, oltre all’analisi di 18.530.368 pubblicazioni scientifiche e di 138.397.765 citazioni. Questa cospicua mole di informazioni è stata valutata secondo 6 parametri ben definiti che ne fanno una delle classifiche internazionali più apprezzate:

  • Reputazione accademica (lo studio raccoglie le opinioni di oltre 100.000 esperti nel campo dell’istruzione superiore per quanto riguarda la qualità dell’insegnamento e della ricerca nelle università del mondo)
  • Reputazione del datore di lavoro (lo studio chiede ai datori di lavoro di identificare gli istituti da cui provengono i laureati più competenti)
  • Rapporto studente/facoltà (lo studio valuta la misura in cui le istituzioni sono in grado di fornire agli studenti un accesso significativo a docenti e tutor e riconoscere che un numero elevato di membri di facoltà per studente ridurrà il carico di insegnamento su ogni singolo accademico)
  • Citazioni per facoltà (con questa metrica lo studio misura la qualità della ricerca istituzionale. Per calcolarlo rileva il numero totale di citazioni ricevute da tutti i documenti prodotti  da un’istituzione in un periodo di 5 anni rapportato al numero di membri della facoltà di quella istituzione. Tutti i dati relativi alle citazioni vengono forniti utilizzando il database Scopus di Elsevier, il più grande archivio al mondo di dati di riviste accademiche. Quest’anno, QS ha valutato 138 milioni di citazioni da 16,5 milioni di articoli una volta escluse le citazioni personali)
  • Rapporto livello di internazionalizzazione della facoltà (lo studio parte dal presupposto che una facoltà altamente internazionale acquisisce e conferisce una serie d vantaggi. Dimostra la capacità di attrarre docenti e studenti da tutto il mondo, il che a sua volta suggerisce che l’ateneo possiede un forte marchio internazionale)
  • Rapporto numero di studenti internazionali (una facoltà con un alto numero di studenti di altri giunti da altri Paesi fornisce un ambiente multinazionale e una consapevolezza globale: competenze trasversali sempre più preziose per i datori di lavoro).

Le migliori università del mondo per il Qs Rankings 2021

Per il nono anno di seguito il MIT – Massachusetts Institute of Technology di Boston si conferma la migliore università del mondo seguito nuovamente dalle altre due università americane di Stanford e Harvard. Al quarto posto troviamo il California Institute of Technology che inverte la propria posizione dello scorso anno con l’Università di Oxford che, sebbene ora quinta, rimane la più importante università europea. Al sesto posto si conferma l’ETH di Zurigo, seguito dall’Università d Cambridge e dall’Imperial College di Londra. L’Università di Chicago sale dal decimo al nono posto e in fondo alla Top 10 troviamo l’University College London che quest’anno perde due posizioni.

Andando però oltre ai primi 10 atenei in classifica, dal report si evince come anche le università asiatiche si stiano conquistando nel tempo un posto di tutto rispetto tra le migliori università al mondo. La National University of Singapore (11esimo posto) si riconferma come la migliore università asiatica, mentre la cinese Tsinghua University  raggiunge un nuovo massimo storico attestandosi in 15esima posizione. L’Universidad Nacional Autónoma de México (100simo posto) diventa la prima università messicana a raggiungere un posto tra i primi 100. Anche le università in Russia e Malesia continuano a crescere come la Lomonosov Moscow State University (74esimo posto) e la Universiti Malaya (59esimo posto) che raggiungono livelli record.

Ben Sowter , direttore della ricerca di QS, ha dichiarato: “L’egemonia dell’istruzione superiore americana continua a diminuire di fronte alla crescente competitività in tutto il mondo: una competitività guidata da finanziamenti strategici, sforzi di internazionalizzazione e forti legami tra istruzione e industria“.

Le migliori università in Italia per il Qs Rankings 2021

Tornando in Patria, il Qs World University Rankings 2021 ci annuncia che, guadagnando ben 12 posizioni rispetto allo scorso anno, il Politecnico di Milano, ora in 137esima posizione, è per il sesto anno consecutivo la migliore università italiana. Facoltà che guadagna anche il primato italiano per il numero di studenti stranieri. Segue l’Università di Bologna che, con un salto in avanti di 17 posizioni, si aggiudica il 160esimo posto della classifica globale. Terza tra le italiane l’Università di Roma La Sapienza che scalando ben 32 posizioni rientra nuovamente nella Top 200 conquistando il 171esimo posto.

La Top 10 delle migliori università in Italia

1 Politecnico di Milano (posizione 137)

Parametri – Punteggio totale: 52.4; Reputazione accademica: 67; Reputazione del datore di lavoro: 82.6; Studente/Facoltà: 5.3; Citazioni per facoltà: 55.9; Facoltà internazionale: 46.4; Studenti internazionali: 49.6.

2 Università di Bologna – UNIBO (posizione 160)

Parametri – Punteggio totale: 48.2; Reputazione accademica: 79.6; Reputazione del datore di lavoro: 46.4; Studente/Facoltà: 4.7; Citazioni per facoltà: 46.3; Facoltà internazionale: 12.1; Studenti internazionali: 11.9

3 Sapienza – Università di Roma (posizione 171)

Parametri – Punteggio totale: 46.1; Reputazione accademica: 78.4; Reputazione del datore di lavoro: 33.8; Studente/Facoltà: 5.1; Citazioni per facoltà: 46.3; Facoltà internazionale: 4.8; Studenti internazionali: 10.5

4 Università degli Studi di Padova – UNIPD (posizione 216)

Parametri – Punteggio totale: 40.6; Reputazione accademica: 59.4; Reputazione del datore di lavoro: 35.6; Studente/Facoltà: 11.1; Citazioni per facoltà: 49.9; Facoltà internazionale: 10.9; Studenti internazionali: 5.9

5 Università degli Studi di Milano (posizione 301)

Parametri – Punteggio totale: 34.2; Reputazione accademica: 51.9; Reputazione del datore di lavoro: 21.4; Studente/Facoltà: 8; Citazioni per facoltà: 43.4; Facoltà internazionale: 9.6; Studenti internazionali: 7.4

6 Politecnico di Torino (posizione 308)

Parametri – Punteggio complessivo: 33.5; Reputazione accademica: 37.5; Reputazione del datore di lavoro: 52.7; Studente/ Facoltà: 3.1; Citazioni per facoltà: 52.1; Facoltà internazionale: 4; Studenti internazionali: 35.6

7 Università di Pisa (posizione 383)

Parametri – Punteggio totale: 28.7; Reputazione accademica: 42.6; Reputazione del datore di lavoro: 18.1; Studente/Facoltà: 9.5; Citazioni per facoltà: 36.2; Facoltà internazionale: 5.9; Studenti internazionali: 4.9

8 Università degli Studi di Napoli Federico II (posizione 392)

Parametri – Punteggio totale: 28.4; Reputazione accademica: 33.9; Reputazione del datore di lavoro: 13.9; Studente/Facoltà: 5.9; Citazioni per facoltà: 59.7; Facoltà internazionale: 2.8; Studenti internazionali: 1.1

9 Università Vita-Salute San Raffaele (posizione 392)

Parametri – Punteggio totale: 28.4; Reputazione accademica: 3.9; Reputazione del datore di lavoro: 1.6; Studente/Facoltà: 99.6; Citazioni per facoltà: 31.3; Facoltà internazionale: 2.6; Studenti internazionali: 4

10 Università degli Studi di Trento (posizione 403)

Parametri – Punteggio totale: 27,9; Reputazione accademica: 27.5; Reputazione del datore di lavoro: 11.8; Studente/Facoltà: 15.7; Citazioni per facoltà: 54.7; Facoltà internazionale: 24.4; Studenti internazionali: 6

Va sottolineato il grande balzo in avanti dell’Università Federico Secondo che passa dalla posizione 424 alla 392, e del Politecnico di Torino che passa dalla posizione 348 alla 308 andando ad occupare il sesto posto nella Top 10 italiana. Inoltre si nota nella classifica globale l’ingresso di quattro nuovi istituti universitari italiani: l’Università Vita-Salute San Raffaele che si colloca al nono posto tra le migliori università in Italia ed è anche prima in Italia e 37esima al mondo per proporzione tra docenti e studenti (Studente/Facoltà), la Libera Università di Bolzano, l’Università della Calabria e l’Università Politecnica delle Marche.