Seguici su
Innovazione 11 Giugno, 2020 @ 3:26

B Heroes, Acbc è la migliore startup dell’anno

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
Un momento della serata finale andata in onda su Sky 1. (Courtesy B Heroes)

Alla fine di un lungo percorso, iniziato con il roadshow e le selezioni nel 2019, Acbc, che produce calzature componibili, con suole e tomaie intercambiabili, è la migliore startup dell’anno aggiudicandosi i maggiori investimenti dell’edizione 2020 di B Heroes. Il programma, una docu-serie sul mondo delle startup in Italia, realizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo, è andato in onda su Sky e Now Tv dal 25 maggio e la finale il 10 giugno nell’iconica sede di Borsa Italiana, Palazzo Mezzanotte.

“Essere riusciti a portare le migliori startup italiane in Borsa in un’edizione segnata dall’emergenza coronavirus è motivo di enorme soddisfazione per tutto il team, i partner e per me personalmente. L’ecosistema delle startup innovative manda un segnale forte al Paese e speriamo serva a dare la scossa di cui c’è assolutamente bisogno ”, ha detto l’ideatore di B Heroes, Fabio Cannavale, ricordando che sono già aperte le selezioni per la nuova edizione di B Heroes sul sito www.bheroes.it.

Durante la finale sono stati assegnati i quattro investimenti più importanti: dopo Acbc si sono posizionate RiceHouse (produzione biocompositi per l’edilizia derivanti dagli scarti della risicoltura), Wid Academy (accademia online per imparare a usare i social media da importanti influencer italiani) e Brain Control (intelligenza artificiale applicata all’interazione uomo macchina con un device per pazienti con gravi disabilità). Le aziende di riferimento di questa edizione sono A2A per la categoria Green-Tech; Ospedale San Raffaele per l’area Med-Tech, Telepass per il Mobility e Zanichelli per l’area Education. L’investimento totale sulle start up selezionate ammonta a un milione di euro.

Le startup sono state giudicate dei selezionatori Fabio Cannavale, imprenditore, promotore di B Heroes e fondatore di decine di aziende, Lisa di Sevo, presidente SheTech e partner e investor manager di PranaVentures, e Laurent Foata, responsabile del fondo di venture capital Adrian Growth.

Inoltre, è stato assegnato il riconoscimento awaRDS da Massimiliano Montefusco, general manager di RDS 100% Grandi Successi, radio partner dell’evento, a Boolean Careers, un’idea imprenditoriale che trasforma gli appassionati di informatica in web developer professionisti con un bootcamp online.

Tutte le 16 startup finaliste di B Heroes entreranno a far parte di Elite, il private market di servizi integrati, parte del Gruppo London Stock Exchange. Tramite la Elite Intesa Sanpaolo Lounge, infatti, avranno a disposizione un network multi-stakeholder e saranno al centro della finanza globale per una loro ulteriore crescita strategica con la possibilità di raccolta capitali. La serata ha visto anche l’intervento di Stefano Molino, responsabile Fondo Acceleratori di Cdp Venture Capital Sgf – Fondo Nazionale Innovazione.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!