Seguici su
Lifestyle 14 Luglio, 2020 @ 4:32

La ricetta avanguardista del primo gin pugliese con acqua di mare

di Roberta Maddalena

Staff writer, Forbes.it

Scrivo di moda, viaggi, arte e nuove tendenze.Leggi di più dell'autore
chiudi

La storia del marchio MuMa Gin deriva dall’idea di quattro imprenditori pugliesi, profondamente attaccati alla loro terra e motivati dalla volontà di creare qualcosa di nuovo. Nasce così il primo spirit italiano che prevede l’uso dell’acqua purificata del Mar Mediterraneo. Con un’attenzione particolare alla biodiversità e agli ingredienti utilizzati.

Muma prende vita dall’incontro di due eccellenze pugliesi: Frantoio Muraglia e Birrificio Matà. Savino Muraglia è imprenditore e produttore di extravergine di oliva ad Andria. Prosegue la tradizione della famiglia che da cinque generazioni produce, raccoglie e frange olive per produrre oli di qualità superiore. Il Birrificio Matà di Cerignola, fondato dai due fratelli Marinaro, produce invece birre artigianali ad alta fermentazione e non pastorizzate in Puglia e nel Sud Italia, che guardano allo stile delle birre americane e belghe. A completare il quartetto è poi Stefania Urso, professionista del marketing e della comunicazione nel settore food.

Dedicato ai più raffinati amanti del bere miscelato, questo gin è il risultato di sei botaniche prodotte da culture sostenibili: la camomilla, dolce e intensa, per arricchire la nota floreale dell’Ireos che infonde morbidezza e texture, la cannella, con i suoi sentori orientali, limone e arancia, gli ambasciatori del Mediterraneo e della Puglia, e il ginepro simbolo del Gin e della sua storia. Protagonista d’eccezione è infine l’acqua purificata del Mar Mediterraneo.

La produzione artigianale di Muma Gin, commercializzato a 41,8 di percentuale alcolica, avviene con un alambicco discontinuo e nelle prossime settimane sarà avviata in Puglia a Trinitapoli, dove è ormai pronta la distilleria. “MuMa è un gin elegante e complesso”, spiega Mattia Pastori, imprenditore nel mondo del beverage e mixolgist expert per Muma Gin, “ben equilibrato e facile alla bevuta. Perfetto per il Gin Tonic, grazie alla sua freschezza e alla nota sapida conferita dall’acqua di mare, si presta altrettanto bene alla miscelazione. Nei grandi classici, come il Negroni e il Martini, può anche essere apprezzato in purezza”.

Il packaging del prodotto è stato studiato infine per esprimere al meglio il valore del progetto: un design che richiama gli otto lati di Castel del Monte, monumento Patrimonio Unesco e simbolo universale della Puglia, della sua storia e della sua tradizione millenaria. Distribuito in enoteche selezionate e nell’ambito della ristorazione d’eccellenza, MuMa Gin è acquistabile direttamente sull’e-commerce del brand.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!