BFC Media cresce anche nel semestre più difficile, confermati gli obiettivi per l’anno

Denis Masetti Bfc Media Forbes
Denis Masetti, presidente di BFC Media
Share
Denis Masetti, presidente di BFC Media
Denis Masetti, presidente di BFC Media

Il consiglio di amministrazione di BLUE FINANCIAL COMMUNICATION Spa (BFCmedia), digital e media company quotata al mercato AIM della Borsa di Milano ed editrice tra gli altri di Forbes Italia, ha presentato i dati preconsuntivi di bilancio consolidato del primo semestre 2020. Il periodo si è chiuso con una forte crescita del fatturato: +12,6% a 4,948 milioni di euro.

Tutte le società del gruppo (BLUE FINANCIAL COMMUNICATION SpA; BFC SPACE Srl; EQUOS Srl; INVESTMENT & TRADING EVENTS Srl; GOORUF Ltd.) hanno chiuso il periodo in utile, nonostante le notevoli difficoltà che il sistema ha dovuto affrontare e senza ricorrere a soluzioni drastiche, quali licenziamenti o cassa integrazione.

La situazione finanziaria si è rafforzata a seguito dei flussi gestionali. In particolare, a fine giugno la disponibilità in conto corrente arriva a 498.000 euro e il 7 luglio è stato erogato da Intesa Sanpaolo un prestito a 6 anni di 1,2 milioni di euro al tasso fisso dello 0,89%. Ulteriori 600.000 euro sono stati confermati da Banca Popolare di Milano e BPER in linea con i finanziamenti garantiti dalla normativa attuale.

Le previsioni per il 2020 vedono la conferma degli obiettivi fissati nel piano quinquennale.