Una singola azienda ha prenotato 2.500 camion elettrici prodotti da Nikola

Nikola Corporation
Il Nikola3 (Courtesy Nikolamotor)
Share
Il Nikola3 (Courtesy Nikolamotor)

Articolo di Alan Ohnsman apparso su Forbes.com

Nikola potrebbe non aver generato ancora molti ricavi, ma il portafoglio di ordini del produttore di veicoli commerciali alimentati a batteria e idrogeno continua a diventare sempre più consistente. La società statunitense di gestione dei rifiuti Republic Services ha ordinato 2.500 camion elettrici di Nikola, le cui consegne dovrebbero iniziare nei prossimi tre anni.

I veicoli da lavoro sono una variante del semi-truck a batteria Nikola Tre, che entrerà in produzione in Germania verso la fine di quest’anno con il partner industriale Iveco. Le unità per Republic Services saranno prodotte nello stabilimento statunitense di Nikola che è in costruzione a Coolidge, in Arizona. I veicoli a emissioni zero offriranno più di 150 miglia di autonomia ha detto Nikola, azienda con sede a Phoenix.

L’ordine è il più grande fino ad oggi per i camion della spazzatura elettrici negli Stati Uniti e Republic Services ha un’opzione per espanderlo fino a 5.000 veicoli, ha fatto sapere Nikola. Il contratto alla fine potrebbe valere tra 1 miliardo e 2 miliardi di dollari, ha detto in una teleconferenza il fondatore e presidente esecutivo di Nikola Trevor Milton. Un tradizionale camion dei rifiuti con un motore diesel o a gas naturale costa in genere circa $ 500.000, ha detto, rifiutandosi di fornire un prezzo specifico per il modello Nikola.

“Il mercato dei rifiuti è uno dei mercati più stabili del settore e fornisce valore per gli azionisti a lungo termine “, ha affermato Milton. “Il gruppo propulsore Nikola Tre è ideale per il mercato dei rifiuti in quanto condivide e utilizza le stesse batterie, comandi, inverter e asse elettrico. Condividendo la piattaforma Tre, possiamo ridurre i costi per entrambi i programmi utilizzando le stesse parti “.

Prima dell’annuncio, Nikola ha dichiarato di avere più di 14.000 ordini per camion a celle a combustibile a idrogeno. Il produttore di birra Anheuser-Busch sta aspettando centinaia dei veicoli che entreranno in produzione in Arizona nel 2023. La società, che ha quotato le sue azioni sul Nasdaq a giugno, questo mese ha dichiarato di aver registrato una perdita netta di $ 86,6 milioni per il trimestre che si è concluso il 30 giugno. Nikola non prevede vendite significative di semi-truck a batteria e a idrogeno per almeno due anni.

“Siamo favorevoli all’elettrificazione “, ha detto in una teleconferenza il presidente di Republic Services Jon Vander Ark. La sua azienda è il secondo più grande gestore di rifiuti degli Stati Uniti e acquista circa il 20% di tutti i camion dei rifiuti venduti ogni anno. “Non ho dubbi che nel tempo l’intero settore ci arriverà”.

I primi lotti di camion andranno probabilmente prima in California e Arizona, per effetto degli incentivi statali e della domanda dei clienti, ha affermato Vander Ark. Republic ha pagato un anticipo per i camion. “Lo avremmo sicuramente fatto. Non avevano bisogno dei nostri soldi “, ha detto.

I test su strada dei camion Nikola inizieranno nel 2022, con le consegne per Republic che inizieranno nel 2023. Le batterie del veicolo sosterranno 720kWh di elettricità e saranno dotate di caricatori laterali e frontali automatizzati. Republic sta assistendo alla progettazione, ha detto Nikola.

Insieme ai camion dei rifiuti e ai sei-truck, Nikola intende vendere veicoli fuoristrada elettrici e moto d’acqua e si prepara ad annunciare un partner di produzione per il suo pick-up a batteria e idrogeno Badger.

Le azioni Nikola sono balzate ieri di quasi il 18% chiudendo a 43,18 $ sul Nasdaq.