Seguici su
Business 29 Settembre, 2020 @ 8:59

Chi ci sarà nel cda di Stellantis (Fca + Psa) con il presidente John Elkann e l’a.d. Carlos Tavares

di Forbes.it

Staff

La redazione di Forbes.Leggi di più dell'autore
chiudi
John Elkann - FCA - PSA ora presidente Stellantis
John Elkann (Shutterstock)

Fiat Chrysler Automobiles e Peugeot hanno reso nota la composizione del consiglio di amministrazione di Stellantis, la società risultante dalla fusione dei loro rispettivi business.

Come previsto nel Combination Agreement, annunciato il 18 dicembre 2019, il consiglio di amministrazione sarà composto da 11 membri, con la maggioranza degli amministratori non esecutivi che saranno indipendenti.

Fca e il suo azionista di riferimento Exor hanno nominato 5 membri (tra cui John Elkann in qualità di presidente) e Groupe PSA e due dei suoi azionisti di riferimento EPF/FFP e BPIfrance hanno nominato 5 membri (tra cui l’amministratore senior indipendente e il vice presidente). Anche Carlos Tavares, amministratore delegato di Stellantis, sarà membro del consiglio di amministrazione.

Il cda Stellantis

Ecco la composizione completa del consiglio di amministrazione di Stellantis, che dovrà ricevere l’approvazione in sede di assemblea degli azionisti:

John Elkann (Presidente)
Robert Peugeot (Vice Presidente)
Henri de Castries (Amministratore Senior Indipendente)
Andrea Agnelli (Amministratore non esecutivo)
Fiona Clare Cicconi (Amministratore non esecutivo)
Nicolas Dufourcq (Amministratore non esecutivo)
Ann Frances Godbehere (Amministratore non esecutivo)
Wan Ling Martello (Amministratore non esecutivo)
Jacques de Saint-Exupéry (Amministratore non esecutivo)
Kevin Scott (Amministratore non esecutivo)
Carlos Tavares (Amministratore Delegato)

“Gli amministratori indipendenti – spiega una nota del gruppo – hanno background professionali differenti e portano significative prospettive ed esperienze di rilevanza per l’azienda, in linea con lo spirito dinamico e innovativo che caratterizza la creazione di questo nuovo gruppo. Gli amministratori indipendenti supporteranno Stellantis nel valorizzare appieno i suoi punti di forza e competenze distintive in una nuova era della mobilità, con l’obiettivo di creare valore superiore per tutti gli stakeholder”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!