Tesla investe 1,5 miliardi in bitcoin. E la criptovaluta vola a nuovi record

elon musk, comprare una tesla in bitcoin
Elon Musk è secondo Forbes il secondo uomo più ricco del mondo con un patrimonio di circa 163,9 miliardi di dollari. (Photo by Hannibal Hanschke-Pool/Getty Images)
Share

 

elon musk, tesla investe 1,5 miliardi in bitcoin
(Photo by Hannibal Hanschke-Pool/Getty Images)

Articolo di Sarah Hansen apparso su Forbes.com

Oggi il gigante delle auto elettriche Tesla ha annunciato, in un documento depositato alla Securities and Exchange Commission, di aver investito quest’anno 1,5 miliardi di dollari in bitcoin e ha anche affermato che intende iniziare ad accettare i bitcoin come pagamento per i suoi prodotti, facendo salire il prezzo della popolare criptovaluta a un nuovo record, oltre i 43mila dollari.

Fatti chiave

  • Tesla ha affermato che l’acquisto di bitcoin è avvenuto in base a una politica di investimento progettata per “garantirci maggiore flessibilità, per diversificare ulteriormente e massimizzare i rendimenti sulla nostra liquidità”.
  • Il ceo di Tesla, Elon Musk, è stato un forte sostenitore delle criptovalute sui social media. Questo mese, infatti, ha fatto aumentare il prezzo del dogecoin di quasi il 60%, dopo una serie di tweet a sostegno di quella che ha definito “la crittografia del popolo”.
  • Quando Elon Musk ha aggiunto l’hashtag #bitcoin al suo profilo Twitter alla fine di gennaio, il prezzo dell’asset digitale è aumentato di oltre il 15% in 15 minuti .
  • Nel documento depositato, Tesla ha avvertito gli investitori della natura “altamente volatile” delle risorse digitali e del quadro normativo ancora in via di sviluppo.

LEGGI ANCHE:Dopo GameStop, Reddit colpisce ancora: la criptovaluta Dogecoin in rialzo del 500% in 24 ore”

La citazione

“Penso che il bitcoin sia davvero sul punto di ottenere un’ampia accettazione da diversi persone della finanza convenzionale”, ha detto Musk su Clubhouse all’inizio di questo mese, secondo The Block .

Background

Bitcoin ha iniziato l’anno con un imponente rally, raggiungendo i massimi storici di oltre $ 40.000 all’inizio di gennaio prima di precipitare nuovamente al ribasso a causa dei report di un maggiore controllo normativo e sulle call ribassiste degli analisti. Dopo essere sceso a $ 30.534 alla fine di gennaio, il prezzo del bitcoin è salito costantemente nelle ultime due settimane.

A cosa guardare

I regolatori della nuova amministrazione Biden hanno gli occhi puntati sulle criptovalute. Il segretario al Tesoro, Janet Yellen, ha affermato che le criptovalute come il bitcoin sono “una preoccupazione particolare“, visto che potrebbero essere utilizzate per finanziare attività illecite come il terrorismo.