Gli under 35 illuminano la Milano Digital Week: ecco le migliori idee per un futuro migliore

call for ideas milano digital week
shutterstock
Share

Erano due degli appuntamenti più attesi del ‘Act4SDGs‘, l’evento della Milano Digital Week dedicato alla visione e alla costruzione di un futuro equo e sostenibile e, puntualmente, le “Call for Ideas” per under 35, una italiana e una internazionale, non hanno deluso le aspettative.

Gestite, insieme al “Reverse Mentoring” (il terzo progetto che completa l’Act4SDGs) dal technical partner Tree, con il supporto di ABB, Axpo, Cisco, Intesa Sanpolo e Minsait, le due Call for ideas hanno illuminato e conquistato tutti, dal pubblico online, fino ad arrivare alla giuria, il cui compito è stato abbastanza complesso e faticoso, viste le diverse e vincenti idee presentate dai partecipanti.

I vincitori della Call for ideas italiana

Partendo dalla Call for ideas italiana, che aveva come focus 5 cluster ben precisi – povertà uguaglianza di genere, cambiamento climatico, economia circolare e salute – ecco quali sono, nell’ordine di classificazione, i tre progetti che hanno conquistato i giudici:

  1. Equa: gioco interattivo dedicato alle prime classi elementari per combattere le diseguaglianze di genere
    Realizzatori del progetto:
    Cristina Genna, Luca Grosso, Silvana Migliozzi, Alessio Puleo, Chiara Tessari 
  2. JoyFuel: piattaforma e-learning ed e-healthing per aiutare le persone a gestire ansia e stress.
    Realizzatori del progetto:
    Silvia Pasqualini, Riccardo Arciulio, Giovanni Mosiello, Mario Fanari 
  3. Zero Carbon: innovativa cucina pirolitica che consente di migliorare la qualità dell’aria e la sicurezza domestica nei paesi in via di sviluppo
    Realizzatori del progetto:
    Marco Tizzoni, Lavinia Brunetti

I vincitori della Call for ideas europea

Focalizzata sul tema del cambiamento climatico, la Call for ideas per under 35 internazionale ha visto emergere tre progetti. Di questi, solo uno ha vinto la competizione, mentre gli altri due hanno conquistato una ‘Special mention’:

  • Progetto vincitore Amal: minimizza l’impatto ambientale della combustione delle stoppie in agricoltura, trasformandole in mattoncini di biochar e polvere di carbone fortificato.
    Realizzatori: Koshika Gupta, Nabhan Abdul Latheef (India) 
  • Special mention – Nirwallna: soluzioni progettuali per il verde verticale per combattere l’isola di calore nelle aree urbane
    Realizzatori: Michael Cedric Bartolome, Swan Yee, Hima Zafar, Ankit Patel (Filippine)
  • Special mention Arconesia: piattaforma dedicata ai piccoli agricoltori per metterli in contatto con investitori, esperti e acquirenti attraverso un sistema di prestito peer to peer.
    Realizzatori: Jusrian Saubara Orpa Yanda, Muhammad Alfian, Robbie Sughara, Hari Laksamana (Indonesia) 

LEGGI ANCHE: “Sostenibile, innovativo e accessibile: il business del futuro in un confronto generazionale”