Arriva in edicola il numero di aprile di Forbes dedicato alla video revolution

Share

Esce oggi in edicola il numero #42 del mensile Forbes Italia. La copertina è dedicata ad Agostino Santoni, vicepresidente di Cisco Sud Europa. Un po’ fisico e un po’ digitale, il manager milanese di origini trentine, ha iniziato la sua ascesa nel mondo digitale in Compaq Computer, dove, in seguito alla fusione con HP, ha ricoperto diversi incarichi fino a diventare vice president & sales director di HP Italia per poi passare a Sap Italia come ad e infine entrare in Cisco nel 2012. Leader tecnologico mondiale, Cisco oggi vale 50 miliardi di dollari e sta attivamente contribuendo a trasformare il modo in cui le persone si connettono, comunicano e collaborano.

Santoni, dà una visione per Forbes Italia di un mondo dove l’innovazione è al servizio dell’inclusione e della responsabilità sociale. Per questo motivo la parola chiave secondo Santoni è “ibrido”, ossia dove il mondo fisico viene accelerato, migliorato e aumentato dall’esperienza digitale. Molti i progetti illustrati: dalla piattaforma di videoconference Webex, che integra hardware, software e servizi che garantiscono una straordinaria sicurezza e qualità, fino a Digitaliani, il progetto di Cisco per lo sviluppo digitale del Belpaese, un programma che fornisce le competenze digitali di base e avanzate a cui hanno aderito 346 Networking Academy che hanno qualificato 1.212 docenti, per finire a Cisco Tech Trends 2021, la ricerca dei trends digitali di stretta attualità che le aziende non possono ignorare, che ha individuato criticità da risolvere quali la chiusura del gap digitale di accesso a internet attraverso il 5g e le reti Wi-Fi 6, la trasformazione della customer experience grazie alla connessione con i clienti, un futuro password-less ossia un’importante processo di cambiamento nella cybersecurity, e, infine, le tecnologie adottate a consumo con scalabilità immediate. Insomma, siamo davvero in un’epoca di passaggio.

Nella cover story trova spazio anche BFC Media, prima casa editrice ad adottare la tecnologia HbbTV. L’Hybrid Broadcast Broadband è un protocollo sviluppato dalle maggiori industrie mondiali produttrici di televisori e usato dagli enti di trasmissione he permette di ampliare i contenuti di ogni canale. Rai, Mediaset, Sportitalia e Discovery si sono affacciate da qualche anno a questa tecnologia. E BFC Media è la prima casa editrice a prendere parte a questa sfida. L’obiettivo è quello di affacciarsi nelle case degli italiani integrando l’ampio palinsesto on-air assieme ad un’ampia gamma di contenuti aggiuntivi “parcheggiati” sul web. L’adozione della tecnologia, è un’occasione imperdibile e rappresenta il completamento del progetto di produzione mediale dell’azienda che parte dai magazine che edita (da Forbes Italia a Bluerating) passando attraverso i podcast, i social e terminando sui teleschermi. Appuntamento sui canali 259 (BIKE) e 260 (BFC) del digitale terrestre, per accedere a una panoramica molto più ampia di programmi (che in tal caso corrispondono ai contenuti dei magazine che Bfc edita) semplicemente premendo un pulsante del telecomando. In due parole, innovazione e semplificazione. In una sola, Hbb Tv.

A seguire, nella rubrica Contrarian, il coraggio di osare, la storia del gruppo Zamperla, raccontata attraverso un’intervista ad Antonio Zamperla Jr., ad del gruppo e nipote del fondatore. Con 450 dipendenti e quattro stabilimenti produttivi, la Zamperla fornisce attrazioni per i colossi del divertimento. In 55 anni di attività ne ha realizzate novemila. E a fine anno presenterà una montagna russa che utilizza materiali ultra-leggeri presi in “prestito” dalla Formula 1. A seguire intervista ad Alessandro Grosso che guida in Italia il marchio Jeep e a Paola Pietrafresa, ceo e general manager di Allianz Bank Financial Advisor.

Nella sezione Forbes Car, approfondimento dedicato all’elettrico e all’ibrido, con la più piccola delle Jeep, la Renegade: artefice della rinascita del brand americano con un sapiente tocco di italianità è la vettura che sta guidando il passaggio epocale verso l’elettrificazione e la connettività di un marchio sempre più apprezzato nel mondo, e da oggi sarà disponibile una versione speciale che commemora gli 80 anni dalla sua nascita. A seguire, intervista a l’ad e presidente di Volvo Italia Michele Crisci, che racconta a Forbes Italia come Volvo, che entro il 2030 avrà la propria gamma di autovetture 100 % elettriche acquistabili online, avrà come obiettivo quello di proporre un’esperienza nuova ai propri clienti attraverso una gamma di servizi a 360 gradi, che vedrà disponibili innovativi pacchetti di manutenzione e abbonamenti di mobilità.

A seguire la rubrica Design. Un viaggio che ci porta attraverso le nuove forme della mobilità con la torinese Icona Design, una realtà pluripremiata per concept d’avanguardia nella smart mobility. Soprattutto in Cina dove, per rispondere alle esigenze della Generazione Z, con i suoi progetti sta innovando la logistica e il delivery. A seguire approfondimenti su Ethimo azienda specializzata nell’arredo outdoor di fascia alta e su Rosita Missoni, direttrice artistica di Missoni Home e tanto altro.