La forza di essere open: la filosofia di Red Hat

Gianni Anguilletti, VP Med Region, Red Hat
Gianni Anguilletti, VP Med Region, Red Hat
Share

In Red Hat, crediamo che la cultura sia una parte essenziale della nostra identità. Siamo un’organizzazione che ha fatto dell’open source la propria base fondativa, e questo ci impone di non poterne prescindere, ma anzi di abbracciare in pieno una forma mentis che ci definisce, influenza il nostro modo di interagire con il mondo e si riflette tanto nei nostri prodotti quanto nella maniera in cui viviamo e lavoriamo. 

La nostra cultura è open, perché crediamo che l’apertura sblocchi il potenziale del mondo. Come Red Hatter, usiamo i principi dell’open source e le pratiche DevOps all’interno della nostra organizzazione per massimizzare flessibilità, trasparenza e velocità; ci scambiamo liberamente punti di vista e idee, risolvendo problemi insieme; celebriamo la diversità e l’inclusione; e, al contempo, rimaniamo fedeli a quell’insieme di valori che più di ogni altra cosa ci unisce. 

LEGGI ANCHE: “Evoluzione tecnologica, la spinta dell’open source di Red Hat”

In primo luogo l’amore per la libertà, perché non esiste open source senza uno scambio di opinioni ed esperienze privo di costrizioni, ma anche il coraggio per mantenerla sempre viva; poi l’impegno, ovvero la scelta di credere nei nostri obiettivi, confidare nell’open source quale modo per migliorare il mondo, certi del nostro approccio, fidandoci l’uno dell’altro e perseguendo sempre l’innovazione; il senso di responsabilità, perché solo quando ci riteniamo responsabili nei confronti di clienti, azionisti e comunità stiamo lavorando e creando in maniera aperta; la passione, che equivale a far sentire la nostra voce, ma anche ad ascoltare; e naturalmente la curiosità, che ci spinge a porci domande perché ci interessano davvero le risposte, a costruire nuove competenze e creare cose migliori per l’intero Pianeta.

La nostra fiducia nella collaborazione, la responsabilità, il senso di comunità e una certa autonomia si combinano per creare una forza che promuove l’innovazione e rende Red Hat un’azienda davvero unica. Una realtà in cui il merito viene riconosciuto in base a quanto si aiutano gli altri ad avere successo; dove le persone possono fare la differenza perché hanno l’opportunità di costruirsi un percorso di carriera creativo, inventivo e collaborativo, portando le loro idee più brillanti – e il loro io migliore -; un posto dove, insieme, si è più grandi della somma delle singole parti. 

In fondo, in Red Hat ci piace pensare di essere persone che credono nel potere degli individui, e di dare il meglio quando facciamo cose buone insieme. E proprio per questo, rimanere fedeli a uno scopo che è più grande di noi stessi è fondamentale per essere quello che siamo.