La Ford Mustang Mach-E è di nuovo da guinness dei primati: 43 minuti per una ricarica

Share

La Ford Mustang Mach-E si è aggiudicata altri due titoli Guinness World Records per il tempo di ricarica più breve, che si aggiungono al record di efficienza già vinto durante l’estate. Il Guinness World Records ha infatti confermato 43’13” come il tempo di ricarica più breve nel viaggio più lungo della Gran Bretagna, abbassandolo di oltre 30 minuti rispetto al tentativo precedente. 

La ricarica rapida a 150 kW del Suv elettrico a trazione posteriore extended range che ha stabilito il record aggiunge circa 117 km di autonomia ogni 10′ in carica. La squadra si è fermata solo a Wigan, nel nord ovest dell’Inghilterra, per una singola sessione di ricarica, il che significa che il record del minor numero di soste di ricarica rimarrà assegnato a Mustang Mach-E, a meno che un altro veicolo in futuro non percorra 840 miglia (1.350 km) senza la necessità di ricaricare lungo il percorso. Lo scorso luglio Mustang Mach-E ha dimostrato la sua efficienza sullo stesso percorso viaggiando a 6,5 miglia per chilowattora (10 km/KWh), equivalenti a ben oltre 500 miglia (805 km) di autonomia, rispetto alle 379 miglia (610 km) ufficiali per singola carica.

Il team si è impegnato a stabilire questo record per dimostrare a potenziali clienti che l’ansia da autonomia non è più un ostacolo nella transizione verso l’elettrico. Il vantaggio non consiste solo nelle emissioni zero, ma anche nei minori costi di esercizio rispetto ai motori a benzina o Diesel e la silenziosità del propulsore elettrico.

I membri del world record team Paul Clifton, il corrispondente trasporti della BBC, e i co-piloti Fergal McGrath e Kevin Booker, hanno dichiarato: “Questo record serve a dimostrare che le auto elettriche sono ora davvero adatte a tutti. Non solo per brevi tragitti urbani, per lavoro o per lo shopping, o come seconda auto ma anche per l’uso quotidiano sulle lunghe distanze. Abbiamo dimostrato che questa vettura costituisce il vero il punto di svolta”.

Con i veicoli in mostra al roadshow Ford intende poi ribadire il suo impegno nella realizzazione di versioni completamente elettriche e ibride plug-in della sua gamma di auto e furgoni, che culminerà in Europa, nel 2030, con la vendita esclusivamente di veicoli elettrici.