Tecnologia e talento per il Next Normal: come ripensare gli spazi e le modalità del lavoro

Share

La pandemia ha rivoluzionato la vita di ognuno di noi. Come ogni grande cambiamento, anche questo, comprende rischi, opportunità e sfide nelle quali il mondo della tecnologia è coinvolto e per le quali è necessario confrontarsi per guardare avanti. Ecco perché VEM sistemi organizzerà VEMLive, uno speciale evento in diretta streaming sul sito di Forbes Italia disponibile il 5 ottobre dalle 11:00 alle 12.40. Sarà trasmesso da Bologna, dagli spazi di MUG – Magazzini Generativi, l’Hub di innovazione che Emil Banca ha appena inaugurato e che ospita spazi di co-working, uffici, sale meeting e auditorium, in un ambiente tecnologicamente avanzato.

Un appuntamento all’insegna del phygital, dove l’uso della tecnologia costruirà un ponte tra spazio fisico e digitale. VEMLive sarà un racconto a più voci sulla capacità di utilizzare tecnologia e talento umano per reingegnerizzare gli spazi del nostro modo di lavorare e di vivere. Gli esperti di settore che animeranno il live talk, condotto dalla giornalista e conduttrice Rai Barbara Carfagna, saranno i seguenti:

  • Daniele Ravaglia, direttore Emilbanca
  • Luciano Floridi, ordinario di Filosofia ed Etica dell’Informazione, direttore del Digital Ethics Lab dell’Oxford Internet Institute, all’Università di Oxford, Turing Fellow presso l’Alan Turing Institute e professore dell’Alma Mater.
  • Giancarlo Capitani, presidente NetConsulting
  • Francesco Ubertini, magnifico rettore Alma Mater Studiorium, Università di Bologna
  • Gianmatteo Manghi, amministratore delegato Cisco Italia
  • Melchiorre Conti – space resources engineer, strategy and innovation team (HRE-XI), directorate of human spaceflight and robotic exploration – European Space Agency

Per fare tutto ciò VEMlive partirà dal concetto di Empowering Next-Generation Company, un cambio culturale consapevole e obbligato in cui la parola “next” è il punto di partenza che assume un significato importante. Innanzitutto non è “new”, termine che implica una interruzione con il passato. “Next” mantiene un senso di continuità che presuppone un’evoluzione, per adattarsi al Next Normal. Da qui nasce il concetto di Next-Generation Company: le aziende devono fare un passaggio evolutivo per continuare ad essere competitive passando attraverso i tre pilastri di spazio, talento e tecnologie.

L’integrazione di più tecnologie ci permette di mettere in risalto le interazioni e le dimensioni collaborative nei nuovi spazi di vita. cyber resilience, workplace management e digital transformation sono le tre direttrici, che verranno esplorate nel corso dell’evento, su quali ci basiamo per migliorare l’esperienza umana ovunque essa sia vissuta. “In questo momento storico vogliamo raccontare con VEMlive il concetto di Digital Transition, un sottoinsieme che entra nell’ambito della Twin Transition, ovvero il rapporto tra transizione digitale e transizione al green energetico” spiega Stefano Bossi, ad di VEM sistemi. “Due progetti che devono andare in parallelo e hanno interrelazioni fortissime. Non ci può essere una vera transizione green senza un grandissimo supporto infrastrutturale del digitale. In questo contesto gioca un ruolo chiave il system integrator, come VEM sistemi, che deve accompagnare il tessuto industriale della piccola-media impresa italiana a compiere questa transizione per continuare a rimanere competitivi sul mercato e vincere la complessa sfida del nuovo PNRR”.

Legato al concetto di uomo e spazio, VEMLIVE esplorerà le tecnologie space centric e people centric tra le quali quelle legate al Workplace Management, con il quale non si intende più la gestione della postazione di lavoro perché oggi il next workplace si correla sempre più al lavorare anytime, anywhere, anyhow. “All’interno dello spazio sia fisico e digitale c’è l’uomo” prosegue Bossi. “Uno dei focus dell’evento sarà proprio il concetto di talento. Come generare talenti, come trovarli e come mantenerli in azienda sono tre elementi cruciali oggi. Seguendo questa logica, VEM sistemi, da sempre attenta a collaborare con il mondo accademico per accelerare il processo di formazione di nuove figure professionali, affianca l’Università di Bologna supportando il nuovo corso di laurea professionalizzante in Tecnologie dei Sistemi Informatici, che prende il via presso il Campus di Cesena della facoltà”.

Unico in Italia nell’ambito informatico, questo corso di laurea consente di formare figure professionali pronte per essere inserite nel mondo del lavoro. VEM stessa ospiterà dei corsi e offrirà le conoscenze dei suoi professionisti che verranno utilizzati in qualità di docenti. “Questo è importante per ridurre il gap temporale e di competenze che consente al nuovo inserito di essere immediatamente produttivo in una realtà aziendale. Consentirà inoltre, di generare in casa i talenti risolvendo il problema della loro formazione e dello scouting” conclude l’amministratore delegato. Ecco perché lo spazio di lavoro deve evolvere e diventare spazio ibrido in cui i talenti non svolgono più la sola funzione di lavorare, ma si trovano in un luogo multifunzionale dove grazie alle facilities messe a disposizione è possibile anche fare altro, dal relax allo sport.  Non solo, il “next workplace” sarà un luogo in cui le tecnologie agevoleranno la dimensione collaborativa della propria azienda stimolando le intelligenze collaborative.

A seguito dell’evento di apertura di VEMlive 2021, dal 5 all’8 ottobre VEM Sistemi organizzerà una Digital Week che sarà occasione per approfondire i temi del live talk: dalle infrastrutture a supporto del workplace management, alla gestione del dato in ambienti ibridi, dalla valutazione dei percorsi di attacco informatico dagli ambienti IT e OT alla transizione sicura verso il Cloud, saranno quattro gli appuntamenti che declineranno le direttrici dell’evento attraverso workshop organizzati dai partner di VEM sistemi: Cisco, Citrix, Netapp, Panduit, Schneider Electric, Trend Micro, Rubrik e Certego, società del gruppo VEM.

Per la prima volta l’evento VEM, solitamente su invito, sarà trasmesso in esclusiva sui canali Forbes Italia, previa registrazione al seguente link.