Arriva Bridge For Future: l’evento di Brainpull in collaborazione con Forbes Italia che coinvolge i più grandi innovatori al mondo

Bridge For Future
Share

Un evento che coinvolge alcuni tra i più grandi innovatori al mondo, nonché principali attori del cambiamemento odierno. Questo è Bridge For Future, l’evento online che vedrà la presenza di rappresentanti di aziende come Google, TikTok, Pinterest, Salesforce, The Jackal, Roboze, Shopify, Spotify e tante altre.

Organizzato dall’agenzia di marketing Brainpull, in collaborazione con Forbes Italia, Bridge For Future sarà trasmesso in streaming venerdì 1 ottobre dalla Puglia su tutte le principali piattaforme social: YouTube, LinkedIn e Facebook. E si soffermerà su tanti e diversi temi: dai prossimi trend del futuro, fino all’importanza della digitalizzazione in un contesto in cui la pandemia da Covid-19 ha inevitabilmente spinto la società e le aziende verso una nuova era.

Oltre ad essere una giornata di approfondimenti e formazione, che vedrà susseguirsi più di 30 talk (della durata di 15 minuti ciascuno), il webinar sarà, quindi, anche un importante momento di confronto e riflessione, visto lo shock improvviso e senza precedenti sulla produzione di  beni e servizi e, di conseguenza, sul mercato del lavoro, scaturito dalla pandemia. E la contestuale evoluzione verso nuove forme di impresa. In quanto l’attuale trasformazione (non solo quella digitale) sta imponendo un cambiamento drastico nei modelli di impresa e manageriali.

Chi parteciperà a Bridge For Future

Sono gli innovatori e le innovazioni i principali protagonisti di Bridge for Future: alcuni, i pionieri, hanno già compiuto la traversata (le imprese che hanno attraversato “il ponte”).  Altri, i ponti, indicheranno una strada per una transizione più semplice: dalle tech company alle competenze innovanti. 

Ecco i loro nomi: da Fru dei The Jackal, con Vincenzo Piscopo Studios Director di  Ciaopeople, editore di Fanpage, Cookist e Ohga, una delle realtà più rilevanti nel  panorama italiano dell’informazione e della creazione di contenuti fino; Ilde Forgione,  creativa nel team tiktok della Galleria degli Uffizi di Firenze; Gianmatteo Manghi, CEO di  Cisco Italia; Salvatore Ricco, CEO di Arbolia, Francesco Cupertino, University Chancellor  del Politecnico di Bari; Michele Moretti, CEO e Owner di Fincons Group; Gianni Sebastiano CSO e Investor Relator di Exprivia; Mariarita Costanza, CEO & Co-Founder di Everywhere Tew;  Alessandro Sannino, Chief Project Scientist di Gelesis; Alberto Mazzieri, Director of Sales  di Spotify; Paolo Picazio, Country Manager di Shopify; Michele Grazioli, President & CEO  di Vedrai; Mirko Spinelli, Senior Sales Director di Salesforce; Giovanni Notarnicola,  Associate Partner & Digital Transformation Manager di Porsche Consulting; Scarcella  Nino, Vice Presidente di Egoitaliano; Carlo Tateo, Implementation Manager di Stripe;  Matteo Pertosa, CEO di Sitael; Victor Ranieri, Country Manager di Casavo; Luigi Tabasso,  Senior Partner Manager di Pinterest; Alessio Lorusso, CEO & Founder Roboze; Domingo  Iudice, Co-founder & Marketing Director Pescaria; Carlo Broglia, Business Integration  Manager presso Zucchetti Hospitality; Massimiliano Ceresini CMO di Dispensa Emilia;  Mauro d’Errico, CEO di Fra Diavolo; Salvatore Latronico, Presidente del Distretto Produttivo dell’Informatica Pugliese; Giuseppe Acierno, Presidente del Distretto Tecnologico Aerospaziale; Yari Brugnoni, Co founder di Not Just Analytics; Nicola Antonelli, CMO di Luisaviaroma; Mauro Porcini CDO  di PepsiCo; Piero Percoco, Photographer; Elena Allegretti, Key Account Manager di  Google; Dominga Cotarella, Sales & Marketing Director Famiglia Cotarella; Federico  Veronesi, General Manager di Signorvino; Adriano Accardo & Alessandra Mariani, di  TikTok; Ilaria Puddu, food startupper; Giulio Ravizza, Marketing Director di Facebook.

Perché dalla Puglia? 

Da sempre terra di passaggio, ponte naturale tra culture ed esempio di contaminazioni culturali: oggi dal fisico al digitale. Organizzare la ripartenza è un dovere per chi cerca soluzioni digitali utili per la collettività: così, imprese da tutta Italia si scambiano informazioni in un momento cruciale, tra testimonianze di crisi e iniziative di rinascita. A  Sud, ma non solo, per trovare soluzioni e immaginare un ponte verso il futuro. Perché nel  2021 si può parlare a chiunque, dovunque, di qualunque tema e con qualunque  prospettiva.