Nasce la Privacy Week: un viaggio tra diritti e identità digitale

Privacy Week
Registrazioni Privacy Week a Milano a Cariplo Factory, da sinistra Matteo Navacci, Diego Dimalta, Andrea Baldrati e Jacopo Sesana.
Share

La Privacy Week, evento che si terrà dal 11 al 15 ottobre totalmente online, nasce dalla collaborazione tra Privacy Network, organizzazione no-profit che si occupa di privacy e diritti digitali, fondata da Andrea Baldrati, Diego Dimalta e Matteo Navacci e Next Generation Currency, brand nel mondo Bitcoin, cripto e identità digitale di Jacopo Sesana. Forbes.it ha intervistato proprio Jacopo Sesana per saperne di più.

Cos’è la Privacy Week?

Ci sono informazioni che meriterebbero la giusta discussione e analisi, che non sempre vengono riportate nei media tradizionali, così abbiamo pensato di portarle noi alla ribalta dando vita Privacy Week. Sarà un evento di cinque giorni su tutto ciò che è innovazione tecnologica, vista attraverso il filtro della privacy e dei diritti fondamentali. Privacy Network, l’organizzazione da cui nasce l’evento, è cresciuta velocemente nei tre anni passati, diventando un punto di riferimento in Italia in campo di privacy e diritti delle nuove tecnologie. Siamo felici di coronare un anno positivo con un evento altrettanto importante. Privacy Week nasce per creare un punto d’incontro e confronto per chiunque abbia interesse ai temi che trattiamo ogni giorno.

Quali sono i temi principali?

Gli interventi spazieranno tra diversi temi, come education e big data, bitcoin e finanza decentralizzata, intelligenza artificiale, cybersecurity, sanità digitale e diritti fondamentali. Si può consultare l’intero programma sul sito ufficiale www.privacyweek.it

Chi sono i relatori di maggiore spicco?

Durante tutta la settimana, dall’11 al 15 ottobre, ospiteremo relatori che rappresentano cariche istituzionali e accademiche come il Garante Privacy, Clusit, Politecnico di Milano e ABI, così come professionisti ed esperti di settore, fra cui EU Service, Studio Gattai Minoli & Partners, We School, One Trust e Lutech.

Come si può partecipare?

Sul sito ufficiale www.privacyweek.it è possibile anche registrarsi gratuitamente e anche ottenere i gadget virtuali in omaggio offerti dagli sponsor dell’evento. L’evento sarà trasmesso in streaming sui canali YouTube, LinkedIn e di Privacy Network e Next Generation Currency, come anche dalle testate del network Digital360.

La stessa Forbes Italia darà il suo contributo all’evento con uno speech venerdì 15 ottobre ore 17.30 dal titolo “il Caso Forbes Italia: come gestire la privacy e i dati degli utenti online?”, visibile sui social di Forbes.it