Moto elettriche, e-bike e monopattini: tutte le novità più interessanti di Eicma 2021

Tra le novità presentate la Ottobike CR-21, nuovo modello della casa taiwanese
Share

Finalmente ritorna il salone dedicato alle due ruote. Quest’anno, com’era lecito attendersi, al salone milanese Eicma 2021 c’è stato tanto spazio per moto elettriche, ebike e monopattini. In questo articolo prenderemo in rassegna le novità che ci hanno più colpito.

Ovaobike CR-21

La Ovaobike è un marchio che fa parte del gruppo Ottobike. Fondata nel 2016 a Taipei, Taiwan, da un gruppo di designer, la compagnia ha debuttato a Eicma con una serie di nuovi modelli elettrici. Tra le novità presentate, la Ottobike CR-21 risulta particolarmente interessante. Si tratta di una cafe-racer elettrica in stile vintage. Descritta dall’azienda come “perfetto equilibrio tra il passato e il futuro delle moto”, è spinta da un motore con una potenza di 11kW (15 Cv) con prestazioni equiparabili a una moto termica con 300 cc di cilindrata.

Ovaobike CT-X

L’Ovaobike Ct-x è un avveniristico scooter elettrico sempre realizzato dalla compagnia taiwanese. Si caratterizza per i doppi fari a led, display Tft, e per un baule utile per trasportare un casco. È spinto da un motore da 15 kW (20 Cv). Per adesso, così come la cafe-racer CR-21, è un concept, ma l’azienda conta di avviare la commercializzazione nel 2022. Il Ct-x è una proposta molto interessante perché coniuga la trazione elettrica, a un design accattivante, garantendo prestazioni sportive.

Helbiz One-S

Si tratta del nuovo monopattino della compagnia specializzata in sharing, al debutto a EICMA. Colpisce per il design particolarmente pulito (frecce anteriori e posteriori e stop sono integrati all’interno del telaio) e per il sofisticato sistema di intelligenza artificiale in grado di rilevare le zone pedonali e di rallentare la velocità fino a 6 km/h (è dotato di due telecamere). La sicurezza è assicurata da una doppia sospensione, anteriore e posteriore, e per le ruote alte con specifici pneumatici antiforatura e per doppio freno a disco. È spinto da un motore da 500W che consente di affrontare salite con una pendenza fino al 12%.

Benelli TRK 800

Tra le novità più attese di questo Eicma 2021 c’è sicuramente la TRK 800. Si tratta di un’endurona che arriverà nella seconda metà del 2022, con un design grintoso e un frontale “a becco” con una coppia di fari a led. Da segnalare la presenza del display da 7”. A spingerla c’è un bicilindrico con una potenza di 76,2 CV a 8500 giri, con una coppia di 67 Nm a 6500 giri, abbinato a una trasmissione a sei marce.

Aprilia Tuareg 660

La casa di Noale rispolvera il nome Tuareg, presentando un enduro di sostanza con diversi richiami al passato. Dotata di una potenza di 80 Cv, con un peso di 204 kg risulta particolarmente adatta a un utilizzo fuoristrada. Particolarmente azzeccato il design, con dei fari a led dal disegno geometrico che conferiscono importanza al frontale.

Yamaha T-Max Tech Max 2022

Torna a EICMA lo scooter per eccellenza, lo Yamaha T-Max. Al salone milanese l’azienda giapponese porta la versione 2022, che è stata completamente rinnovata e che ora presenta caratteristiche sempre più simili a quelle delle supersportive Yamaha. L’ottava generazione del T-Max, oltre a un nuovo design, decisamente più dinamico, ha anche una nuova scocca e una ciclistica completamente rivista. La carena è compatta e al frontale spicca il doppio faro a led, che adesso integra le frecce. A spingerlo c’è un motore Euro 5 da 560 cc, che eroga 48 CV di potenza e 55 Nm di coppia massima. La versione in foto, ossia il T-Max Tech Max, presenta ulteriori dettagli premium come le manopole riscaldate e il regolatore di velocità. Non può mancare la strumentazione digitale con navigatore integrato.

Bimota KB4

La Bimota KB4 è indubbiamente tra le moto più interessanti esposte a Eicma. È un progetto che nelle forme e nei colori richiama le Bimota degli anni ’70, potendo però contare su caratteristiche tecniche all’altezza. È spinta da un quattro cilindri in linea “mille” che sviluppa 142 Cv. Molto particolare la sella in pelle marrone chiaro.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.