Bugatti presenta il suo primo gioiello “cucito su misura”: è la Chiron Pur Sport Grand Prix

Bugatti Chiron Pur Sport Grand Prix
Share

Lusso e personalizzazione vanno a braccetto. La Bugatti, come azienda del settore automobilistico dell’ultra lusso, per far fronte al crescente desiderio degli acquirenti di avere un’auto “cucita su misura”, ha annunciato il programma Bugatti Sur Mesure, progettato per “soddisfare la crescente domanda per design, materiali e finiture ultra-personalizzate”. Un’iniziativa che va al di là delle produzioni in edizione strettamente limitata come la Bugatti Divo, la Centodieci e la Voiture Noire.

La casa francese ha quindi presentato la Bugatti Chiron Pur Sport Grand Prix, il cui design si ispira ai successi del pilota Louis Chiron. La Bugatti stava già offrendo ai suoi clienti una combinazione virtualmente illimitata di colori esterni e di finiture in pelle, ma il nuovo programma va ancora più lontano. I clienti avranno infatti a disposizione un team tutto per loro, che li aiuterà e li guiderà nella creazione del “pezzo unico di arte automobilistica personalizzata”. Il processo include molte visite alla fabbrica di Molsheim, che vanno dal concept iniziale fino alla consegna finale della vettura.

Bugatti Chiron Pur Sport: le caratteristiche

Bugatti

La nuovissima Chiron Pur Sport Grand Prix è un perfetto esempio del programma e si ispira alle “eroiche imprese del 20° secolo del pilota Louis Chiron”. La speciale livrea con la scritta 32 dipinta a mano sulle portiere è un cenno alla Type 51 che fu guidata alla vittoria del Gran Premio di Francia del 1931 da Chiron e da Achille Varzi.

Per la carrozzeria la Bugatti ha creato due nuovi colori, ispirati alle auto da corsa degli anni ’20 e ’30. Il motivo EB dipinto a mano trova posto sui parafanghi rosso intenso, in contrasto con la carrozzeria blu chiaro, con parti inferiori in fibra di carbonio a vista. All’interno c’è una profusione di alcantara, un intarsio in alluminio anodizzato nero che figura nella console centrale, una scritta dipinta a mano in argento, accenti rossi, scritte Grand Prix sulla console centrale e un motivo EB sui pannelli porta.

Hendrik Malinowski, amministratore delegato Bugatti per le vendite e il marketing, ha detto: “Per molti anni abbiamo lavorato con i nostri clienti per creare la loro visione personale dell’hypercar. Si è sempre trattato di un processo altamente personalizzato, ma, poiché un numero sempre crescente di clienti richiede una personalizzazione dettagliata, il lancio di Bugatti Sur Mesure ci permetterà di soddisfare i loro desideri. I nostri clienti sono spesso profondamente incuriositi dal patrimonio motoristico di Bugatti, ed è giusto che la prima commissione Sur Mesure renda omaggio a una delle grandi icone delle corse. Siamo così soddisfatti di questa creazione che intendiamo mettere a disposizione molte delle idee di questo cliente agli altri acquirenti della Chiron Pur Sport“.

La Bugatti sta ultimando la produzione della Chiron, con meno di 40 unità disponibili rimanenti nelle varianti Chiron Pur Sport e Chiron Super Sport.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti