Il primo centro medico privato in Italia per numeri di accesso che cura le problematiche dell’acne

Francesco Puglia, Ines Mordente e Riccardo Cassese.
Francesco Puglia, Ines Mordente e Riccardo Cassese.
Share

Articolo tratto dal numero di dicembre 2021 di Forbes Italia. Abbonati!

Oltre 20mila pazienti all’anno trattati con protocolli personalizzati, con un tasso di successo terapeutico superiore al 90% dei casi, anche in quelli più complessi, con quadri clinici importanti e complicati anche da altre patologie di base. Tutto questo è Medicinae, centro medico specializzato per le terapie dell’acne. La sua storia di successo è dipesa da una lunga fidelizzazione dei pazienti negli anni maturata grazie al know-how di Ines Mordente, medico specialista in dermatologia, esperta in dermatologia estetica, Riccardo Cassese, chirurgo maxillo facciale che si occupa di chirurgia estetica e maxillofacciale e Francesco Puglia, chirurgo maxillo facciale specializzato in medicina estetica, chirurgia estetica e laserterapie.

Dalla sinergia dei tre soci, nel 2012 è nata a Napoli la prima sede dello studio con il brand Medicinae. Oggi l’ambulatorio è presente anche a Roma e Milano. Medicinae è recentemente diventato il primo centro medico privato in Italia per numeri di accesso di pazienti con problematiche di acne da lievi a forme severe e resistenti, ma si occupa anche di altre patologie mediche e chirurgiche quali mappature dei nei, dermochirurgia, medicina estetica e anti-age viso e corpo, terapie per caduta capelli, macchie cutanee, chirurgia estetica, chirurgia maxillo facciale, chirurgia orale, implantologia avanzata.

Questo senza mai trascurare la formazione: i tre soci sono docenti presso master universitari di medicina estetica e collaborano con aziende di livello internazionale nello sviluppo di dispositivi medici e cosmetici. Concepito come una vera e propria clinica della bellezza e del benessere, l’ambulatorio medico chirurgico, autorizzato per l’esecuzione di visite e procedure mediche invasive, si avvale inoltre di apparecchiature laser di ultima generazione Medicinae è il luogo in cui il rapporto con il paziente mantiene un grande valore sia sul piano umano sia su quello terapeutico. Per questo, i fondatori invitano costantemente a informarsi e rivolgersi sempre a medici e specialisti accreditati con comprovata esperienza. In altre parole, non bisogna cedere alle mode del momento: anche se è un periodo in cui le aziende ammiccano proponendo miracolose guarigioni, il rapporto diretto medico-paziente è il primo passo verso la guarigione. “Esistono una serie di figure professionali che a volte lo affiancano ma non devono sostituire mai il dermatologo. I social sono terreno fertile per aziende che si rivolgono al consumatore in maniera poco seria, avvisano.

Il team di Medicinae, e in particolar  modo Ines, si è creato infine un grande seguito mediatico sui social, facendosi portavoce e divulgatore dell’informazione medica attraverso le nuove piattaforme di comunicazione, soprattutto tra i teenager che combattono acne o allergie. Gli obiettivi del team a breve e medio termine sono volti a coniugare l’efficienza terapeutica con le nuove tecnologie: un percorso continuo di crescita aziendale che apre le porte alla medicina del futuro.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.