Anomalya, l’hypercar 100% made in Italy che verrà svelata a Sanremo

Share

Le supercar e hypercar italiane hanno segnato la storia dell’auto. Il nostro paese è infatti una storica fucina di talenti e di carrozzieri che hanno contribuito alla nascita e alla consacrazione di aziende come Ferrari, Lamborghini e Maserati. Parallelamente si sono sviluppati anche una serie di atelier, che producono supercar ultra-personalizzate e a tiratura limitata. Come ad esempio la Sly Garage Factory di Sly Soldano, con sede a Capannori, vicino Lucca, che al prossimo festival di Sanremo – dall’1 al 5 febbraio 2022 – presenterà Anomalya, hypercar made in Italy al 100%. La vettura sarà esposta al Grand Hotel Des Anglais della città ligure.

Meno elettronica: il piacere di guida sopra ogni cosa

L’obiettivo di Sgf è quello di massimizzare il piacere di guida della Anomalya. Un dettaglio che ultimamente è stato un po’ accantonato dall’elettronica, sempre più invasiva. L’Anomalya vuole quindi scardinare questo paradigma, proponendo una supercar in perfetto stile anni ’90, votata alla massima guidabilità e che lasci percepire dal pilota il sistema di guida. Un’auto che si presenta come un qualcosa di anomalo, “non conforme”. È stata definita da chi l’ha costruita come la vettura in grado di incarnare la massima espressione di “giocattolo per adulti”. 

Il prodotto di Sgf (Sly Garage Facotory) pesa 1080 chili, anche in virtù del telaio misto acciaio-carbonio. È in grado di raggiungere una velocità massima di 270 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi. A spingerla c’è un 6 cilindri di 3,2 litri di derivazione Porsche posizionato centralmente.

Solo per piloti esperti: Anomalya sarà prodotta in 10 esemplari

Sly Garage Factory concepisce l’aerodinamica per massimizzare le prestazioni e le doti dinamiche, a scapito del comfort e della comodità. La Anomalya non è una vettura alla portata di tutti. Come confermato dalla stessa azienda, soltanto un pilota esperto è in grado di portarla al limite e di sfruttare al massimo le sue caratteristiche.

La realizzazione e lo sviluppo dell’Anomalya è portato avanti da un team con oltre 25 anni di esperienza nel settore dell’auto. E ha richiesto circa tre anni e mezzo di lavoro. Sarà prodotta in soli 10 esemplari, il cui prezzo unitario non è stato ancora svelato.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti