Il Fondo Italiano d’Investimento punta su Apparound, l’azienda leader nelle applicazioni CPQ

Share

Il Fondo Italiano d’Investimento crede in Apparound e diventa, attraverso il Fondo Italiano Tecnologia e Crescita (“FITEC”), socio di minoranza dell’azienda software, investendo nove milioni di euro in un aumento di capitale riservato. Cifra che sarà riservata a sostenere l’obiettivo di crescita organica e di sviluppo internazionale della società. “Siamo molto soddisfatti di questa operazione. Le risorse di FITEC ci consentiranno di entrare in altri mercati e di  supportare la crescita estera con partnership nazionali ed internazionali”, dice Gianluca Cagiano, amministratore delegato di Apparound. A cui fanno eco le parole di Antonio Pace, ad del Fondo Italiano d’Investimento: “Crediamo nelle potenzialità di Apparound che, con i capitali di FITEC e le competenze del team, potrà ulteriormente accelerare il proprio sviluppo anche sui mercati internazionali”.

Cosa fa Apparound e il portafoglio di FITEC

Fondata nel 2008 a Pisa da Gianluca Cagiano, Apparound è un’azienda software, leader nel segmento delle applicazioni CPQ (Configure, Price and Quote) per la gestione digitale di tutto  il processo di vendita. La piattaforma software di Apparound si integra con tutte le principali  soluzioni CRM, per un vasto numero di clienti in settori quali telecomunicazioni, utilities,  servizi, manufatturiero, food&beverage e media, facilitando la relazione con il cliente finale. La leadership di Apparound tra i player tecnologici globali l’ha portata a essere inserita per il  quarto anno consecutivo nel Magic Quadrant ™ di Gartner® per le applicazioni CPQ

Infine, bisogna ricordare che con l’investimento in Apparound il portafoglio del Fondo FITEC raggiunge le sette partecipate,  insieme a BeMyEye, operatore nel settore del Marketing Technology; Everli, attiva nell’E grocery; Healthware, operante nella Digital Health; Inxpect, impegnata nella progettazione e vendita di sensori per la sicurezza industriale; Seco, quotata a Milano e oggi uno dei leader  europei nella miniaturizzazione di computer, e, in ultimo, Termo, attiva nel greentech

LEGGI ANCHE: “Sostenere la crescita delle aziende italiane: l’idea del Fondo Italiano d’Investimento”

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti