5 locali per food experience esclusive nella Milano segreta

Club 1930
Club 1930
Share

Una fetta importante della movida milanese ruota attorno al caotico movimento di suoni, luci e aperitivi nelle strade del centro. Ma la metropoli nasconde sia food experience esclusive sia luoghi d’incontro segreti cui si può accedere soltanto con un invito o una parola d’ordine. Alcuni di questi si conoscono per fama, altri per il passaparola. Eppure, in una città così energica vigono due sole regole: qualità ed esclusività.

Ecco i 5 locali della Milano segreta da provare per una cena o un cocktail fuori dal comune.

1930 Speakeasy

Club 1930

Il 1930 è tra i cocktail bar più ambiti del capoluogo meneghino. Nonostante si sia stato inserito nella top 20 dei 50 migliori bar al mondo del 2021, il suo indirizzo è ancora sconosciuto a molti. Progettato dalla famiglia del Mag Cafè, il 1930 è come uno squarcio nello spazio frenetico milanese. Vi si può accedere solo su invito personale.

Sito web: farmilygroup.com

LEGGI ANCHE: “7 luoghi di Milano da scoprire”

Dream Whisky

Dream House
Dream House

Uno spazio per pochi, un drink per tutti. Dream Whisky si apre a un progetto beverage dalle radici educative: la Dreamhouse. Un club esclusivo dedicato ai più intrepidi amanti del whisky e a chiunque abbia voglia di conoscere un po’ più da vicino questo celebre distillato in un contesto vintage e sopraffatto da un senso estetico intimo e personale. Alla Dreamhouse si possono richiedere percorsi di abbinamento e degustazione per godere appieno di un’esperienza unica.

sito web: dreamwhisky.com

Carico Milano

Carico Milano
Carico Milano

Leonardo D’Ingeo, chef di Carico Milano, è stato recentemente inserito nella guida 2022 di Identità Golose. Un premio che celebra l’impegno e l’essenza di un progetto volto all’innovazione nell’ambito food & beverage. Carico Milano propone due percorsi degustazioni, composti da una proposta food e una selezione di drink, e da un’esperienza totalmente immersiva all’interno di una piccola sala privata: The Martini Room. Uno spazio dedicato a uno dei cocktail più leggendari con un format che ci ricorda molto il format di Sublimotion, ristorante di Ibiza gestito dallo chef 2 stelle Michelin Paco Roncero che utilizza la gastronomia molecolare.

sito web: carico.io

Dandelion Cocktail Bar

Dandelion
Dandelion

Il Dandelion Cocktail Bar si ispira a un mondo futurista, fuori dagli schemi. L’esperienza di questo speakeasy mixa ingredienti provenienti da ogni parte del mondo, musiche, profumi e sensazioni differenti. Ognuna di queste porta ad un’esperienza di gusto mai provata prima. Lo stile del locale è minimalista, ma ricco di colori quasi psichedelici. La drink list è un viaggio artistico del vivere senza regole.

account Instagram: Dandelion Cocktail Bar

Ma’ Hidden Kitchen

"<yoastmark

Ma’ Hidden Kitchen è un supper club nato all’interno di un loft di Milano dall’amore e dalla passione di due giovani per la buona cucina. Non è un ristorante, come evidenzia il suo stesso sito web, ma un progetto volto a incentivare la convivialità e la creatività tra sconosciuti. Per accedervi, è necessario inviare una richiesta di prenotazione. Soltanto il giorno dell’evento, si riceverà l’indirizzo segreto presso cui recarsi e si verrà accolti in uno spazio informale, ma curato nei minimi dettagli per farti vivere una food experience d’eccellenza, con musica del vivo e drink annessi.

sito web: mahksc.com

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.