Forbes di aprile in edicola con la moda virtuosa. Questo mese in allegato Bike

Share

Forbes di aprile è in edicola con le nuove tendenze strategiche del fashion. In copertina c’è Livio Proli, ceo di Missoni, che presenta i programmi e la riorganizzazione del gruppo. Nuove creazioni, nuove linee di prodotto, marketing e comunicazione, mantenendo comunque sempre al centro la visione originaria tracciata da Ottavio e Rosita Missoni, la “stella polare”.

Forbes in questo numero ha voluto raccontare il lavoro il duro lavoro, il sacrificio di tante persone che si nascondono “dietro la passerella”. Non solo Missoni ma anche Frédric Arnault, ad di Tag Heuer, e la terza generazione di Renato Balestra testimoniano come la moda oggi stia cambiando cercando di essere non solo elegante, cool, opulenta ma anche virtuosa.

All’interno delle 130 pagine di Forbes, la classifica delle migliori 60 piattaforme crypto exchange del mondo. Sul podio ci sono CoinBase, Kraken e RobinHood. La rubrica The Investigation di questo mese si focalizza sulla cybersecurity. Lo smart working di massa ha favorito l’esplosione dei crimini informatici contro le imprese: i due terzi degli attacchi sono contro i dipendenti che lavorano da remoto. Tra le cause del fenomeno c’è la migrazione dei servizi dai data center fisici al cloud. Secondo gli esperti però il problema principale non è la tecnologia ma l’errore umano.

Spazio anche questo mese ai ragazzi under 30 selezionati da Forbes per il 2022 della categoria Education che stanno rivoluzionando il mondo dell’istruzione e del lavoro.

Allegato al magazine il numero 8 di Bike, la rivista per chi ama “vivere in movimento”, che con questo volume compie due anni. Pier Carlo Bottero, ad Sel – Sport & events logistics è stato scelto come uomo di copertina perché con la sua azienda ha saputo tenere testa alla pandemia, innovando e anticipando le tendenze di un mercato in continua crescita.

Tante le curiotià e gli approfondimenti anche in questo numero. Al Girosardegna lo Sport è un Piacere: da più di un quarto di secolo la corsa a tappe per amatori immersa nelle bellezze dell’isola richiama da tutto il mondo appassionati che vogliono competere divertendosi e senza rinunciare al relax. ora con un testimonial di prestigio: Fabio Aru; Il Wes scalda i Motori: otto tappe per la quarta stagione di coppa del mondo UCI riservata alle mountain bike assistite: grandi campioni al via e nuove destinazioni dove diffondere la cultura dell’elettrico.

E, infine, Bike Channel e Downhill Italia insieme nel racconto di una disciplina emozionante seguita da un numero crescente di veri appassionati e capace di generare anche occasioni di sviluppo per il territorio: il Downhill.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.