Gruppo Gattinoni, così l’azienda si rilancia mentre torna a crescere il turismo

Franco Gattinoni
Franco Gattinoni, Presidente del Gruppo Gattinoni
Share

In occasione dell’evento “RestArt”, il Gruppo Gattinoni ha sottolineato il suo nuovo posizionamento a fronte di una crescita del mercato turistico e degli eventi. Gli investimenti in tecnologia, persone e progetti di sviluppo in via di finalizzazione, stanno portando il Gruppo ad essere una delle realtà più forti di distribuzione turistica sul mercato italiano per fatturato controllato e per numero di agenzie di viaggio di proprietà.

“Ho sempre investito anche nei momenti di crisi e ho deciso di guardare al futuro della mia azienda puntando sul rafforzamento della rete distributiva, sulla varietà di offerta per clienti individuali e aziende oltre che sulla tecnologia sia interna sia verso il consumatore finale”, sottolinea il Presidente del Gruppo Franco Gattinoni.

“Abbiamo potuto contare sulla forza dei nostri collaboratori e del management che desidero ringraziare vivamente per il supporto, la professionalità e la tenacia dimostrata in particolare in questi ultimi due anni che hanno messo tutti a dura prova. Ci apprestiamo ora ad allargare il nostro organico, cercando di attrarre l’ingresso dei giovani che hanno la mente aperta a nuove opportunità, a nuove intuizioni e che sono il futuro della nostra azienda e del mercato”.

La crescita del turismo individuale

Dopo il periodo di pandemia, il mercato è ripartito nelle aree Business Travel, MICE e Leisure. Il Gruppo ha registrato un numero di vendite superiore rispetto al 2019 nello stesso periodo. Allo stesso tempo, il turismo individuale è tornato a numeri da alta stagione e la domanda è superiore a quella di due anni fa: nel bimestre aprile-maggio le prenotazioni sono state da + 10% a + 25%.

A tornare di moda le destinazioni del Mediterraneo, come Spagna e Grecia, così come le crociere. Per i soggiorni balneari, tra le mete preferite ci sono Mar Rosso, Maldive e Caraibi, mentre nei tour si preferisce optare per Stati Uniti e Sudafrica. In ambito MICE (Meeting Incentive Congress Events), il Gruppo registra una crescita del 20%, mentre le aziende confermano anche con un solo mese di anticipo rispetto all’evento.

La ripartenza del Business Travel

Sergio Testi
Sergio Testi – Direttore Generale Gruppo Gattinoni

Nella Business Unit MICE si sta concretizzando un’ulteriore acquisizione, che verrà ufficializzata nel mese di giugno. Nel settore Business Travel, l’allentarsi di policy rigide ha favorito una ripartenza della domanda, con aspettative da parte delle imprese nei temi di tecnologia e di rapporti umani. Il portfolio ha segnato una crescita del + 15% rispetto al 2019.

“Nel campo del networking, dopo un lungo periodo di sofferenza con performance tra il -70/80%, le agenzie di viaggio sono tornate a poter esprimere le loro potenzialità e professionalità. Le agenzie sono di grande supporto, ad esempio, per tutte quelle normative, diverse in ogni paese del mondo, che nel dopo Covid vanno seguite con attenzione”, commenta Sergio Testi, Direttore Generale Gattinoni Group.

“In ambito Business Travel la forte domanda, aggiornata alle nuove regole, è un’opportunità per dare ai nostri clienti massimo supporto e assistenza. Questa grande ripresa, questo senso di ‘restart richiede a tutta la filiera, tour operator e agenzie, un grande sforzo.

L’individuo al centro del progetto del Gruppo Gattinoni

Isabella Maggi
Isabella Maggi, Direttore Marketing & Comunicazione Gruppo Gattinoni

Gli investimenti finanziari hanno riguardato ogni ramo dell’attività di impresa. Lo sviluppo del rebranding ha portato una campagna multisoggetto, oltre a investimenti in tecnologia e comunicazione per attrarre il consumatore finale. Il Gruppo ha lavorato a un nuovo sito, che riunisce tutte le proposte di viaggi, accomodation, trasporti ed esperienze disponibili, così da rendere più semplice la ricerca e la consultazione. L’opera di razionalizzazione ha portato poi alla creazione di un marchio unico per il prodotto turistico leisure verso il consumatore finale.

Tra le altre iniziative, la creazione di un nuovo pay off, passato da “viaggiare con stile” a “esperienze da vivere”. In questa nuova visione l’individuo è al centro della scena e quello che più conta è la soddisfazione delle sue esigenze. “È stato un periodo sfidante, in cui abbiamo lavorato su creatività, apporto della tecnologia, analisi degli investimenti.

Abbiamo agito su più fronti, un sito web pensato per i consumatori, semplice e completo, una campagna multisoggetto declinata su media off e on line, produzione di video”, aggiunge Isabella Maggi, Direttore Marketing & Comunicazione Gattinoni Group. “Siamo stati concettuali e allo stesso tempo molto concreti. Creiamo esperienze che lasciano il segno e vogliamo far arrivare questo messaggio a clienti individuali e aziende per essere scelti come partner per viaggi ed eventi”.

Homepage – Gattinoni (gattinonimondodivacanze.it)

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.