Come lo studio Aff aiuta a consolidare la brand awareness delle aziende

Share

Articolo tratto dal numero di settembre 2022 di Forbes Italia. Abbonati!

Ogni brand che si rispetti ha bisogno di qualcuno che lo porti a risultati concreti e ne curi gli interessi. Nascono per questo realtà come Aff, studio che crea e sviluppa progetti di comunicazione e posizionamento, specializzato nelle eccellenze della moda, della gioielleria e del lifestyle.

Da Daniel Wellington ad American Vintage

L’attività è nata oltre dieci anni fa dalle competenze di Alessia Fattori Franchini, giornalista professionista già attiva dal 2005 nel mondo della comunicazione. Lo studio ha avuto un rapido sviluppo grazie al passaparola tra imprenditori e brand manager soddisfatti dei risultati.

Il successo ha permesso ad Aff di lavorare, nel settore della moda e della gioielleria, con marchi come Van Cleef & Arpels, Pasquale Bruni, Farnese Gioielli, Daniel Wellington e American Vintage, oppure, per il lifestyle, Italy Sotheby’s International Realty, il gruppo Sereno Hotel, Clementoni, o ancora il progetto Le Village by Crédit Agricole, per cui Aff cura dal 2018 le relazioni esterne, il coordinamento comunicazione e l’ufficio stampa.

Progetti in grado di mettere in luce l’heritage, la creatività e il capitale umano. “Questo percorso mi ha abituato ad avere uno sguardo aperto, vivo, profondamente analitico dei cambiamenti della comunicazione e delle strategie da adottare per assecondarli”, spiega Fattori Franchini. Lo studio è composto da due divisioni, da una parte moda e gioielleria, dall’altra lifestyle, ognuna con un direttore che collabora con Alessia nel processo creativo e produttivo.

L’importanza del capitale umano per AFF

“I settori scelti non nascono da un’analisi di mercato specifica, ma da pura passione e da competenze acquisite nel tempo”, dice Fattori Franchini. Il team di lavoro conta dieci professionisti a cui vengono richiesti etica del lavoro, competenza, proattività e flessibilità. Il capitale umano resta uno degli elementi fondamentali nell’attività dello studio, che cerca di costruire con i collaboratori un rapporto di fiducia e di condivisione del successo.

“Uno dei valori fondamentali è la professionalità”, aggiunge Franchini. “Quando trovo persone valide, le voglio subito al mio fianco. Tutto quello che costruiamo, lo costruiamo insieme. Siamo un brand che lavora per consolidare la brand awareness di altri marchi”. La realizzazione di una campagna prevede l’utilizzo di mezzi tradizionali e digitali.

Il metodo giornalistico di AFF

Ogni progetto viene curato con un confronto diretto con l’amministratore delegato o il direttore creativo del brand. Si va da progetti di consolidamento della brand awareness a strategie di comunicazione, media buying, ufficio stampa corporate e prodotto, fino all’apertura del mercato italiano o alla produzione di contenuti. Lo studio adotta una tecnica caratteristica, che consiste nell’applicare il giornalismo alla comunicazione e nel rendere unico ogni progetto.

Le tecniche della sfera giornalistica, dice Fattori Franchini, permettono di visualizzare in maniera chiara gli elementi da sviluppare per costruire il messaggio. “Uno storytelling efficace permette di arrivare all’obiettivo. È importante sapere come operare in una visione contemporanea, che prevede un racconto composto da parole e immagini che devono essere coerenti con il messaggio che si è deciso di divulgare. Noi lo facciamo sia con metodi tradizionali, cioè con una parte scritta, sia con la creazione di immagini e contenuti per il digitale. Il metodo giornalistico aiuta molto in questo”.

In un’ottica di cooperazione, lo studio predilige progetti interdisciplinari, per sviluppare sinergie con le migliori realtà aziendali ed editoriali. “Crediamo nella collaborazione e la promuoviamo. Amo creare progetti di interconnessione tra diversi settori per dare un valore aggiunto. I progetti di co-branding sono quelli che possono dare alle aziende una maggiore visibilità trasversale. Le idee sono fondamentali, la serietà nell’esecuzione del lavoro lo è altrettanto”.

La crescita dei brand

Il modus operandi ha permesso di raggiungere risultati positivi in termini sia di fatturato dello studio, con un +28% negli ultimi tre anni, sia di crescita dei brand seguiti, che hanno calcolato, in media, un aumento di visibilità del 42%, con conseguente aumento dei volumi di vendita. “Per un progetto legato a un brand da noi seguito che partecipava a un film abbiamo creato un format comunicativo e siamo riusciti a raggiungere i quattro milioni di visioni sul digitale. In un altro caso, gli ottimi numeri in termini di kpi (key performance indicator) ci hanno permesso di raggiungere dei bonus che ho voluto dividere
con i miei colleghi”.

Oggi Aff è una realtà affermata, che guarda al futuro con spirito imprenditoriale e lungimiranza. “Il nostro primo obiettivo è continuare a fare il nostro lavoro con passione, mantenendo un livello alto di performance lavorative e di crescita professionale e umana, collaborando con aziende italiane e internazionali. La forma e il prodotto sono fondamentali, ma noi puntiamo anche sui contenuti, attraverso proposte che abbiano spunti culturali e che consentano di mettere in risalto i valori dell’azienda. Con questa formula si possono sviluppare progetti in grado consolidare e aumentare i risultati di un brand e il suo posizionamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.