Elon Musk è stato criticato per come vorrebbe porre fine alla guerra in Ucraina

Elon Musk
Elon Musk, ceo di Tesla (foto Win McNamee/Getty Images)
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

L’uomo più ricco del mondo, Elon Musk, ha acceso una polemica dopo aver condiviso le sue idee su come porre fine all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, a condizioni molto più favorevoli alla Russia che all’Occidente.

Aspetti principali

  • Musk ha offerto quattro proposte per la “pace tra Ucraina e Russia” in un tweet: riconoscere formalmente la Crimea come territorio russo (la Russia ha annesso illegalmente l’area all’Ucraina nel 2014), garantire un rifornimento idrico costante alla Crimea, impegnare l’Ucraina a rimanere neutrale e a non aderire alla Nato e far sì che le Nazioni Unite supervisionino un’altra tornata di referendum per l’adesione alla Russia in diverse regioni dell’Ucraina orientale, consentendo alla Russia di annettere le regioni in caso di voto positivo.
  • L’amministratore delegato di Tesla ha spiegato in un post successivo che è “altamente probabile che alla fine il risultato sia quello – si tratta solo di capire quanti moriranno prima di allora”.
  • Al tweet di Musk è seguita una raffica di critiche: la risposta del diplomatico ucraino Andrij Melnyk, “V********o è la mia risposta molto diplomatica a te @elonmusk”, è diventata rapidamente virale, raccogliendo più di 90.000 like, mentre il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha twittato un suo sondaggio, chiedendo se la gente preferisce un Musk pro-Russia o pro-Ucraina.
  • Il suggerimento di Musk è in contrasto con le idee della Casa Bianca e del governo ucraino su ciò che l’Ucraina dovrebbe concedere, con il presidente Joe Biden che venerdì ha dichiarato che gli Stati Uniti “onoreranno sempre i confini internazionalmente riconosciuti dell’Ucraina” e Zelensky che ha insistito sul fatto che il Paese non ha intenzione di cedere alcun territorio alla Russia.
  • Il tweet includeva un sondaggio, con oltre il 60% degli oltre un milione di intervistati che ha votato contro le idee di Musk, dissidenza che Musk ha attribuito al “più grande attacco bot che abbia mai visto”, dando ulteriore credito all’ipotesi che Twitter sia inondato da un numero di account falsi e di spam superiore a quello riportato, mentre il miliardario cerca di tirarsi indietro dall’acquisizione della società di social media per 44 miliardi di dollari.

Il contesto di riferimento

I termini di pace attuali di Musk sono ben lontani dalle sue prime considerazioni di febbraio, quando si offriva di affrontare Putin in singolar tenzone e ricevendo la gratitudine della leadership ucraina dopo aver inviato nel Paese i terminali internet Starlink della sua azienda SpaceX. Musk ha una lunga storia con i sondaggi su Twitter, vendendo miliardi di azioni Tesla lo scorso novembre dopo averlo chiesto attraverso un sondaggio sul social.

Sullo sfondo

La controversa proposta di Musk in materia di politica estera è arrivata mentre le azioni Tesla sono crollate del 9% nelle contrattazioni di lunedì, toccando i minimi di tre mesi, dopo che il mercato ha reagito male alle consegne di veicoli del terzo trimestre, inferiori alle stime.

Il patrimonio di Elon Musk

Secondo le stime di Forbes, Musk ha un patrimonio di 232 miliardi di dollari, circa 90 miliardi in più rispetto al secondo nella classifica dei miliardario. Lunedì il patrimonio netto di Musk è sceso di 15 miliardi di dollari a causa dell’andamento delle azioni di Tesla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.