Changpeng Zhao promette un fondo per salvare le criptovalute dopo il crollo di Ftx

Changpeng Zhao. Binance
Zhao Changpeng, chief executive officer di Binance. (Akio Kon/Bloomberg, Courtesy Binance)
Share

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Il ceo di Binance, Changpeng Zhao, ha annunciato un fondo di salvataggio per i progetti di criptovalute che hanno problemi di liquidità a seguito del crollo di Ftx. In una conferenza su Twitter, ha avvertito inoltre gli investitori al dettaglio di evitare i token digitali.

I consigli di Changpeng Zhao

“Non dovreste investire in crypto se state usando denaro che vi serve per la prossima settimana o il prossimo mese. Dovreste usare solo denaro che non vi serve per un lungo periodo”, ha detto. “Se non sapete cosa sta succedendo, non cercate di indovinare cosa succederà”.

Zhao, noto anche come CZ, ha affermato inoltre che questo è un momento opportuno per investire in aziende ben capitalizzate, i cui valori, già sotto pressione per la maggior parte dell’anno, hanno subito un drastico calo dall’inizio di novembre, quando sono iniziati i problemi di Ftx.

“I progetti che sopravvivono a questo periodo difficile saranno molto più forti in seguito”, ha affermato durante una sessione di domande e risposte. “Per quanto la situazione possa apparire negativa, pensiamo che questo sia un buon momento di pulizia e che, eliminati i progetti deboli, il settore sia molto più sano”.

“Sam Bankman-Fried ha mentito”

Il miliardario non ha fornito dettagli sul fondo di salvataggio, ma ha dichiarato già diverse parti si sono messe in contatto e sono interessate a unirsi alla causa. Uno degli intervistatori ha chiesto se CZ si sentisse responsabile nei confronti degli utenti di Ftx che hanno perso i fondi, dal momento che è stato uno dei primi investitori a legittimità alla rivale. Il miliardario ha ammesso una certa responsabilità per se stesso e per altri venture capitalist (vc), ma alla fine ha attribuito la vera colpa a Sam Bankman-Fried, il ceo di Ftx.

“Sam ha mentito ai suoi dipendenti, ai suoi utenti, ai suoi azionisti, alle autorità di regolamentazione di tutto il mondo, quindi dovrebbe assumersi la maggior parte della colpa”, ha detto. “Allo stesso tempo, tutti gli investitori vc, compresi noi, hanno commesso un errore e molti di loro sono investitori professionisti. Perché non hanno scoperto questo problema?”.

La scorsa settimana, Binance ha pubblicato gli indirizzi dei suoi portafogli off-internet, in modo che il pubblico potesse monitorare il flusso di asset in entrata e in uscita dalla borsa. Nel corso delle 72 ore precedenti all’annuncio di Ftx di bloccare i prelievi, sei miliardi di dollari di criptovalute sono stati prelevati da Binance. CZ ha negato un’attività di prelievo insolita registrata dal suo exchange.

“Per Binance si tratta di affari abituali”, ha detto. “Vediamo un leggero aumento dei prelievi, ma ogni volta che i prezzi scendono vediamo un’impennata, è abbastanza normale”. Questo è stato un anno difficile per l’azienda. L’exchange ha registrato un calo delle entrate del 73%, in quanto l’inverno delle criptovalute ha danneggiato i suoi profitti. A giugno ha rimosso le commissioni per il trading di bitcoin a pronti. Forbes calcola che questa decisione sia costata a Binance circa tre miliardi di dollari annui di mancati introiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.