Come RS aiuta le imprese italiane ad aumentare l’efficienza dei processi d’acquisto

Diego Comella, Managing Director di RS Italia,
Share

In un contesto ad alta incertezza, segnato dalla pandemia e dalla crisi geopolitica ed energetica, la revisione delle procedure di acquisto può garantire numerosi vantaggi, tra cui il risparmio di denaro e l’incremento dell’efficienza nei flussi d’acquisto. La metà delle aziende del Paese, purtroppo, rivela difficoltà in tema di sostenibilità, digitalizzazione, esternalizzazione e gestione dei fornitori.

A rivelarlo i risultati della prima indagine italiana sull’approvvigionamento dei materiali indiretti Mantenere il controllo mentre la pressione aumenta, condotta da RS Italia, fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, e ADACI, l’Associazione Italiana Acquisti e Supply Management, in collaborazione con l’Università Europea di Roma.

L’analisi mostra un quadro complesso e articolato di fabbisogni e metodologie per gli acquisti dei materiali indiretti e, in particolare, di MRO. Il 22,6% del campione sente la necessità di procedere alla razionalizzazione del numero di fornitori per semplificare il controllo della spesa e il monitoraggio delle prestazioni e il 15,1% vorrebbe investire nella digitalizzazione delle relazioni con i fornitori. In merito alle pratiche sostenibili, il 22,5% dichiara di monitorare con costanza il consumo di energia rinnovabile il cui utilizzo, per il 38% delle imprese intervistate, rappresenta una priorità strategica. Diego Comella, Managing Director di RS Italia, ha analizzato perché alle imprese italiane conviene aumentare l’efficienza dei processi di acquisto.

Perché l’MRO è alla base del successo di un’azienda?

Per spiegarlo, faccio un passo indietro e parto dalla definizione di MRO. Il termine, dall’inglese Maintenance, Repair and Operations, indica tutte quelle attività indispensabili a garantire la manutenzione, la riparazione e il corretto funzionamento di attrezzature, macchinari e risorse impiegate all’interno di un’azienda. Una buona strategia MRO prevede di adottare un approccio preventivo, a discapito di interventi di manutenzione correttiva per guasti imprevisti, e di riuscire a prevedere le eventuali cause di cambiamento nel funzionamento di macchinari e attrezzature. Il ruolo dei professionisti dell’approvvigionamento di MRO e, più in generale, dei materiali indiretti è quindi strategico. 

In quali casi l’approvvigionamento MRO può generare valore e quali le sfide da affrontare?

Come illustra la ricerca, riuscire a rispondere alle pressioni competitive legate all’ottimizzazione nella gestione del magazzino, alla riduzione dei budget operativi e alla necessità di soddisfare rapidamente nuove esigenze può generare valore tangibile per l’azienda. L’efficientamento dei processi di approvvigionamento MRO è indubbiamente uno degli strumenti che le organizzazioni hanno a disposizione per perseguire i loro obiettivi strategici, ma, come emerge dalla ricerca, esistono alcune criticità da affrontare: la digitalizzazione dei processi di approvvigionamento, la razionalizzazione e la selezione dei fornitori, la visibilità sulla spesa e il suo consolidamento, il controllo dei costi, l’adozione di metodologie di Vendor Management Inventory (VMI) per l’ottimizzazione delle scorte e il conseguente miglioramento del capitale circolante, una maggiore propensione all’esternalizzazione dei processi di approvvigionamento, la qualità della fornitura, che si traduce in consegne rapide e disponibilità dei prodotti a costi competitivi e, ultimo ma non meno importante, la sostenibilità della catena di fornitura.

Come può RS Italia aiutare le imprese italiane a cogliere e disvelare queste opportunità?

RS Italia è in grado di fornire un contributo decisivo per rispondere a gran parte delle criticità emerse, proponendosi come partner affidabile che lavora a fianco dei propri clienti. Non soltanto proponiamo un’offerta di oltre 700.000 prodotti e 2.500 tra i brand leader di mercato, che soddisfano la totalità delle categorie merceologiche necessarie in area MRO, ma anche soluzioni a valore aggiunto studiate per una gestione efficiente ed efficace delle attività MRO. Tra queste le soluzioni di VMI come il servizio kanban RS ScanStock® e vending machine RS VendStock®, che garantiscono importanti risparmi di risorse e tempo, e le soluzioni Purchasing Manager o PunchOut, integrabili con i sistemi di gestione delle attività quotidiane del business per gli acquisti “Maverick”, che sfuggono oggi al controllo. O ancora, le soluzioni proposte per la manutenzione predittiva, che prevengono costosi fermi macchina, quelle di integrated supply, che indirizzano la necessità di esternalizzare i processi di approvvigionamento. Abbiamo maturato negli anni la competenza necessaria per supportare i nostri clienti, mettendo a disposizione la nostra funzione Continuous_Improvement (CI) che, attraverso l’utilizzo di tecniche lean, ci consente di agire sul costo totale della fornitura, riducendolo, senza intaccare il margine e garantendo i livelli di risparmi che le aziende si aspettano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.