Incontri tra imprese e progetti legati alla sostenibilità: così As Roma ha creato una community per la sua clientela corporate

asroma-business-club
Bebe Vio durante il Business summit di As Roma
Share

Articolo tratto dal numero di gennaio 2022 di Forbes Italia. Abbonati!

In un momento economico incerto come quello attuale è fondamentale per ogni azienda saper fare gioco di squadra con altre imprese, allo scopo di stringere accordi in grado di generare valore reciproco. È nata con queste premesse l’As Roma Business Club, community creata per i partner aziendali della società giallorossa, per aggiungere al legame commerciale occasioni di networking e sinergie.

Un’opportunità di sviluppo per il proprio business

L’As Roma è scesa in campo accanto ai propri partner giocando un ruolo di catalizzatore e collante: essere membri del Business Club significa non soltanto godere dei servizi hospitality di alta qualità offerti allo Stadio Olimpico, casa del club capitolino, ma anche collocare la propria azienda in un ecosistema virtuoso, ricco di iniziative, scambi e opportunità di sviluppo per il proprio business. In questa nuova realtà ogni socio può sfruttare i servizi messi a disposizione dal club, partecipare attivamente alla vita della community e godere di molteplici vantaggi riservati.

All’interno di una piattaforma online dedicata, ogni azienda può raccontarsi creando la propria pagina di presentazione, nella quale inserire offerte e servizi per gli altri soci iscritti e comunicare con loro attraverso una messaggistica interna. Far parte del Business Club permette inoltre di accedere a offerte, contenuti e materiali esclusivi dell’As Roma, promossi attraverso la newsletter e la pagina LinkedIn nata nel 2021.

Dove si incontrano le aziende?

asroma-business-club

All’interno della community sono presenti al momento circa 350 aziende in rappresentanza di 40 settori merceologici differenti. Gli incontri delle aziende avvengono sia virtualmente sia fisicamente: questi ultimi, organizzati in varie e incantevoli location della Capitale, hanno permesso ai soci di accrescere il proprio business insieme agli altri partner: da Around Me a Xmas Party, passando per Meet As Roma fino a una Padel Cup e alla Vip Experience.

Nel mese di dicembre la società ha inoltre organizzato il primo As Roma Business Summit, un evento B2B che ha dato la possibilità ai partner di confrontarsi con i percorsi di successo di grandi aziende nel business e nello sport industry. Durante l’evento i partecipanti hanno potuto ascoltare le parole del ceo del club Pietro Berardi e della campionessa paralimpica Bebe Vio, oltre a presentare i propri prodotti ai dipartimenti della società giallorossa grazie a Meet As Roma.

L’evento ha visto la partecipazione di alcuni club di calcio di Premier e Bundesliga, desiderosi di studiare da vicino il modello di business community giallorosso. Come accennato, l’attività si sviluppa anche in rete, grazie allo sviluppo di una nuova app dedicata alle necessità del Business Club, permettendo così ai partner di vivere la community a 360 gradi. Tra le nuove funzionalità implementate spiccano la registrazione rapida agli eventi, la possibilità di votare l’mvp della partita e il networking costante grazie alla messaggistica istantanea.

E ancora l’opportunità di pubblicare offerte e post indirizzati a tutta la community, accedere all’area corporate e acquistare biglietti con offerte dedicate. La società giallorossa però non intende fermarsi e sta già lavorando su nuovi sviluppi che porteranno grandi novità agli utenti nel futuro. Per venire incontro alle numerose richieste di adesione, il club ha recentemente lanciato il nuovo programma membership del Business Club.

Tra queste l’opportunità di accedere illimitatamente alle funzioni dell’app, partecipare agli eventi di networking e business matching, ricevere informazioni e contenuti dedicati attraverso la pagina LinkedIn, ma non solo. Tra i vantaggi, è possibile ottenere anche il marchio Proud Member of Business Club, oltre a sconti sull’acquisto dei biglietti online e una gift card del valore di 500 euro.

L’impegno sostenibile della community

asroma-sostenibilità
As Roma in campo per la sostenibilità

Non solo business però: alle attività focalizzate sull’incontro tra imprese e all’offerta di esperienze premium, la community giallorossa ha affiancato l’impegno verso la sostenibilità, con l’obiettivo di trasformare i valori di responsabilità in risultati sostenibili e concreti. Tra i primi partner del Club ad aver voluto contribuire, ponendo al centro delle conversazioni i temi della sostenibilità e raccontando i rispettivi progetti portati avanti, ci sono Mast Spa, Studio Legale Nunziante e Magrone, nota bene  Travel & Events, ManpowerGroup, Moovo Srl, Carsetti & Partners Srl, Asd Olimpus Roma, Mexedia Spa,
Principium Srl.

Nel mese di dicembre, grazie alla comunione d’intenti con Roma Natura sui temi dell’ambiente, sport, sostenibilità e solidarietà, la community è stata protagonista per una giornata di un’attività di riqualificazione e pulizia di un’area verde all’interno del Municipio III di Roma, con la rimozione di erbacce e rifiuti, la sostituzione delle panchine, l’installazione di nuovi cestini per i rifiuti e tavoli con panchine per le aree pic-nic.

I lavori hanno riguardato anche la ripavimentazione in prossimità dell’area giochi e la sostituzione delle giostre danneggiate o fuori uso. Durante questa giornata di impegno concreto, che ha riconsegnato alla
comunità cittadina un’area altrimenti inutilizzabile, il club ha avviato una seconda attività di outdoor education, in collaborazione con Yolk, che ha come obiettivi il contrasto alla povertà educativa e alla dispersione scolastica, con diverse iniziative negli istituti scolastici della Capitale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.