Mark Zuckerberg Meta
Tecnologia

Meta sta lavorando a un nuovo social per competere con Twitter

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Meta ha dichiarato che sta lavorando a una nuova piattaforma di social media per la condivisione di “aggiornamenti di testo”. È progettata per competere direttamente con Twitter, colpita da vari problemi operativi e controversie dalla sua acquisizione da parte del miliardario Elon Musk.

Fatti chiave

  • Il notiziario economico indiano Moneycontrol ne ha riportato per primo lo sviluppo. Ha osservato che il concorrente Twitter di Meta sarà una sorta di branca di Instagram a cui è possibile accedere utilizzando le stesse credenziali di accesso.
  • Lo sviluppo è stato confermato da Platformer, che ha ricevuto una dichiarazione dal ‘genitore’ di Facebook in cui si afferma che la società stava “esplorando un social network decentralizzato autonomo per la condivisione di aggiornamenti di testo”.
  • L’app, nome in codice P92, sarà compatibile con ActivityPub, il protocollo decentralizzato utilizzato dall’alternativa open source di Twitter, Mastodon.
  • Essendo una piattaforma decentralizzata, gli utenti di P92 potranno unirsi o creare server separati, sebbene includerà una funzionalità che consentirà alle persone di “trasmettere messaggi a persone su altri server”, ha aggiunto il rapporto Moneycontrol citando una fonte anonima.
  • Il set di funzionalità di P92 dovrebbe essere molto simile a Twitter, ad eccezione dei commenti su post e messaggi che, secondo quanto riferito, verranno aggiunti in seguito.
  • Il rapporto suggerisce che P92 sfrutterà i dati esistenti di Instagram, come nomi, foto del profilo, follower, ecc., sia per gli utenti che si iscrivono alla piattaforma decentralizzata sia per quelli che non lo fanno.

La citazione

Nella sua dichiarazione, Meta ha dichiarato: “Riteniamo che ci sia un’opportunità per uno spazio separato in cui creatori e personaggi pubblici possono condividere aggiornamenti tempestivi sui loro interessi”.

Background

La notizia della nuova app di Meta arriva in un momento in cui Twitter sta combattendo un numero crescente di problemi tecnici che hanno causato molteplici interruzioni e problemi tecnici. La piattaforma è stata anche al centro di molteplici controversie su varie questioni come la moderazione dei contenuti e cambiamenti politici impopolari sin dalla sua acquisizione lo scorso anno da parte di Elon Musk.

Il più recente guasto di Twitter si è verificato all’inizio di questa settimana, quando una modifica al back-end implementata da un singolo ingegnere ha reso il sito web inutilizzabile per la maggior parte dei suoi utenti. Una settimana prima, il sito è stato colpito da un’interruzione che ha impedito agli utenti di accedere alle loro tempistiche. Secondo quanto riferito, questi problemi sono stati aggravati dalla decisione di Musk di licenziare oltre il 75% del personale dell’azienda, inclusi gli ingegneri chiave, dalla sua acquisizione.

Questi problemi hanno spinto alcuni utenti a cercare alternative a Twitter, come Mastodon e Post.news, sebbene alcune di queste piattaforme stiano ora assistendo a un calo degli utenti dopo un aumento iniziale. Al suo apice, Mastodon è cresciuto fino a raggiungere circa 2,5 milioni di utenti, solo circa l’1% della base utenti totale di Twitter. In confronto, Instagram vanta un numero di utenti attivi mensili di 2 miliardi, ovvero otto volte la dimensione di Twitter. Combinando Instagram, Facebook e WhatsApp, le app di social media di Meta hanno una base di utenti mondiale totale di 3,74 miliardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .