Lifestyle

Con un documentario Alessandro Benetton racconta la rinascita di Palazzo Ancilotto

LIVE – Forbes 100 Professionals 2024

Segui, dalle ore 18:30, la sesta edizione dell’evento di Forbes dedicato ad avvocati, commercialisti e consulenti del settore legale e fiscale che rappresentano il meglio della professione in Italia.

PARTNER

Articolo tratto dal numero di settembre 2023 di Forbes Italia. Abbonati!

“Restaurare un palazzo non significa solo rimetterlo in sesto togliendogli un po’ di polvere di dosso, ma prendersi la responsabilità di un’intera eredità artistica e di una storia da far riemergere. Perché, alla fine, dobbiamo ricordarci che non saremo mai proprietari di qualunque forma di bellezza che abbiamo attorno, ma semplici custodi”.

Sono le parole di Alessandro Benetton, fondatore di 21 Invest, gruppo europeo che investe in imprese del mid-market in Italia, Francia e Polonia, che ha aperto le porte della sua nuova sede di Palazzo Ancilotto con un mini-documentario dal titolo Shared Beauty. Prodotto da 5e6, scritto da Chiara Baffa e Filippo Nicosia, con la regia di Simone Manetti, il lavoro ha permesso agli spettatori di capire il percorso che ha portato alla riqualificazione dello storico palazzo del ‘500 a Treviso.

Palazzo Ancilotto

Come si articola il documentario

Il documentario è stato presentato a maggio a Parigi, in occasione dell’Annual Investors’ Meeting, evento che ogni anno raduna gli investitori della società. In sei episodi da cinque minuti ciascuno, andati in onda sui social a partire dal 5 giugno, Benetton ha raccontato le fasi di scoperta, riqualifica e restauro di Palazzo Ancilotto, la sua storia e il patrimonio storico-artistico riscoperto al suo interno.

Ma anche le scelte architettoniche che hanno portato alla collaborazione con David Chipperfield, fresco vincitore del Pritzker Prize, il cui studio milanese ha curato l’intervento. Il tutto intrecciato ai valori, la storia e la visione di 21 Invest, alternato con interviste a Benetton, Chipperfield, Antonio Foscari, architetto e professore di storia dell’architettura allo Iuav di Venezia, Dino Furlan, amministratore delegato di 21 Invest, ed Erica Rampin, restauratrice di Arca Restauri.

Palazzo Ancilotto

Anni di progettazione e lavori

“Il restauro di Palazzo Ancilotto è il frutto di un grande impegno, che ha richiesto anni di progettazione e lavori, prima di dargli nuova vita facendolo diventare la nuova sede di 21 Invest”, commenta Benetton. Nella prima puntata, intitolata Memorie dal Futuro, Benetton ha raccontato alcuni episodi della sua vita che si sono incrociati con la storia del Palazzo, come l’incontro con il professore di filosofia che viveva nell’edificio e che lo ha aiutato a sviluppare il pensiero laterale applicato negli oltre 30 anni di attività di 21 Invest.

Chipperfield e Foscari, protagonisti dell’episodio, si sono soffermati sulla storia e l’architettura legata a Treviso, narrando il rapporto con la Repubblica di Venezia e il motivo per cui nel 1500 venne costruito il palazzo, il primo nell’area di Borgo Cavour.

Un viaggio nell’arte, nell’architettura e nella storia di Treviso

Negli episodi successivi, la narrazione si è spostata sulle scoperte storico-artistiche portate alla luce dai lavori di restauro, come l’affresco realizzato tra fine 1700 e inizio 1800 dal pittore veneziano Jacopo Guarana, e sulla progettazione dell’ultimo piano dallo studio David Chipperfield Architects Milano.

Un viaggio nell’arte, nell’architettura e nella storia di Treviso, che ha unito il racconto del recupero di un edificio dal valore inestimabile, restituito in tutto il suo splendore alla comunità cittadina, alla visione imprenditoriale di Benetton e all’approccio di valore condiviso adottato da 21 Invest.

L’impegno per preservare la storia e la tradizione della città

Il restauro di Palazzo Ancilotto testimonia l’impegno della società nel preservare la storia e la tradizione della città, restituendole un patrimonio storico e artistico di grande valore, che, senza i lavori di restauro, sarebbe andato perduto. Non solo.

L’edificio assume anche un valore simbolico, essendo stato scelto per rappresentare una delle aziende che 21 Invest sceglie di far crescere, generando non solo uno sviluppo di lungo periodo, ma anche un valore sociale. Oltre ad accogliere il team di 21 Invest, Palazzo Ancilotto contribuirà anche alla qualificazione dell’intera area circostante, nel quartiere di Borgo Cavour. In parallelo verrà eretto il Palazzo B, che sorgerà nei pressi dell’edificio creando un contesto armonioso e funzionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .