Sheryl Sandberg
Miliardari

La miliardaria Sheryl Sandberg lascia il cda di Meta dopo 12 anni

Questo articolo è apparso su Forbes.com

Sheryl Sandberg, membro del consiglio di amministrazione di Meta ed ex direttore operativo, ha annunciato in un post su Facebook che lascerà il consiglio di amministrazione della società dopo oltre dieci anni, dando così inizio a un’altra transizione intra-aziendale. La miliardaria ha comunque affermato che continuerà a lavorare per Meta come consigliere.

  • Sandberg, già direttrice operativa di Meta dal 2008 al 2022, ha dichiarato che non si presenterà alla rielezione del consiglio di amministrazione a maggio.
  • La veterana di Meta continuerà comunque a lavorare per Meta come consigliere. Ha anche dichiarato “che era il momento giusto per prendere le distanze”.
  • Sandberg ha ringraziato il ceo di Meta, Mark Zuckerberg, e gli altri membri del consiglio per la loro collaborazione. Lo stesso Zuckerberg ha voluto ringraziarla per il suo contributo in Meta.
  • Sheryl Sandberg è stato membro del consiglio per 12 anni.

Valutazione Forbes

Stimiamo il patrimonio netto di Sandberg a 1,9 miliardi di dollari, cifra che le vale il 17° posto nella lista di Forbes delle donne self-made più ricche d’America.

LEGGI ANCHE: “In 10 anni la miliardaria Sheryl Sandberg si è liberata del 92% delle sue azioni Facebook”

In cifre

Più del 90%. Questa è la percentuale delle azioni Meta di Sandberg che ha venduto tra il 2013 e il 2022. Fino a oggi ha venduto azioni Meta per un valore di oltre 1,8 miliardi di dollari.

Background

Prima di entrare in Meta, Sandberg, 54 anni, è stata direttrice generale della business unit di Google. Supervisionava quindi il posizionamento degli annunci pubblicitari nelle pagine dei risultati di ricerca e nei siti web che avevano contratti con Google. Successivamente, ha assunto la guida della divisione filantropica a scopo di lucro di Google nel 2004.

La dirigente americana è poi diventata la prima direttrice operativa di Meta, entrando a far parte della società nel 2008, quando era conosciuta sotto il cappello di Facebook. Sandberg, sostenitrice delle donne nel mondo degli affari, ha successivamente scritto il libro Facciamoci avanti: Le donne, il lavoro e la voglia di riuscire nel 2013. Si è dimessa dal suo ruolo di direttrice operativa nel 2022 per concentrarsi negli impegni filantropici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it CLICCANDO QUI .

Forbes.it è anche su WhatsApp: puoi iscriverti al canale CLICCANDO QUI .